Per informazioni e assistenza 02 454 95 331
il tuo carrello è vuoto
Simulazione esame Collaboratori e Dipendenti
20 domande in 20 minuti
Simulazione esame Agenti e Mediatori
60 domande in 60 minuti
Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, è possibile stipulare, da parte di un cliente, un contratto relativo alla prestazione di operazioni e servizi in materia bancaria e finanziaria via i Si, nel rispetto della normativa vigente Si, ma solo se la proposta è pervenuta tramite canale internet Si, ma solo per operazioni aventi ad oggetto somme inferiori a 999 Euro No, non è mai ammissibile 4 I professionisti sono tenuti alla segnalazione di operazioni sospette, se la relativa prestazione professionale è stata rifiutata o non eseguita per motivi di sospetto? Si Si, ma solo se è stato stipulato un contratto preliminare relativo alla prestazione No Solo nel caso in cui la prestazione professonale sia stata eseguita parzialmente 1 L'acquisizione da parte di una banca italiana, non appartenente a un gruppo bancario, di partecipazioni in imprese assicurative comunitarie è sottoposta all'autorizzazione preventiva della Banca d'Italia qualora la partecipazione superi il … 10 per cento del patrimonio di vigilanza della banca partecipante 2 per cento del patrimonio di vigilanza delle società strumentali controllate dalla banca partecipante 20 per cento del patrimonio di vigilanza della banca partecipante 15 per cento del capitale sociale delle banche comunitarie partecipate 1 Gli intermediari finanziari e gli altri soggetti esercenti attività finanziaria conservano, ai sensi del d.lgs. 231/2007, le informazioni per un periodo di: 10 anni 20 anni 30 anni 1 anno 2 Ai sensi del d.lgs. n. 385/1993, l'attività di mediazione creditizia deve essere svolta: In via esclusiva, salvo l'esercizio di attività strumentali e connesse alla stessa attività e le eccezioni e le attività definite compatibili dalla normativa, e indipendente In via esclusiva In via esclusiva e professionale Anche in via non esclusiva quando viene esercitata in modo non indipendente 3 Nell'ambito delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, all'interno di un foglio informativo, le condizioni economiche riportate: comprendono ogni onere economico a carico del cliente, comunque denominati comprendono soltanto le spese di istruttoria della pratica non sono obbligatorie comprendono ogni onere economico a carico dell'intermediario, comunque denominato 4 Quale delle seguenti è una forma di garanzia personale? Fideiussione Pegno Ipoteca Privilegio su beni mobili 4 Nel leasing finanziario: l'utilizzatore si assume i rischi e le responsabilità per l'uso del bene, con le limitazioni previste in campo antifortunistico tutti i soggetti coinvolti si assumono i rischi e le responsabilità per l'uso del bene, con le limitazioni previste in campo antifortunistico il locatore si assume i rischi e le responsabilità per l'uso del bene, con le limitazioni previste in campo antifortunistico il fornitore si assume i rischi e le responsabilità per l'uso del bene, con le limitazioni previste in campo antifortunistico 1 Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale o quali delle seguenti informazioni deve o devono essere necessariamente contenuta/e all'interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela? Le caratteristiche ed i rischi tipici dell'operazione Nessuna di quelle elencate Informazioni relative alle Banca d'Italia L'orario di apertura dei locali dell'intemerdiario 2 Nel caso di cessazione dal servizio per quiescenza, prima che sia estinta la cessione, l'efficacia di questa si estende: Sulla pensione o altro assegno continuativo per un importo mensile non superiore a un quinto, a condizione che sia tutelato il trattamento pensionistico minimo Sulla pensione o altro assegno continuativo per il medesimo importo mensile Sulla pensione o altro assegno continuativo per un importo mensile non superiore a due quinti a patto che sia mantenuto il trattamento pensionistico minimo Sulla pensione o altro assegno continuativo per un importo mensile almeno pari a un quinto e, comunque, non superiore a due quinti 3 Un agente di assicurazione, persona fisica, regolarmente iscritto alla sezione A del registro dell'IVASS può mutare la propria iscrizione ed iscriversi alla sezione B? Si, e senza bisogno di effettuare alcuna prova di idoneità, purché questo sia dotato dei requisiti previsti per l'iscrizione nella sezione di destinazione Si, purché superi una prova di idoneità No, in nessun caso Si, purché abbia ottenuto apposito nulla osta da parte dell'IVASS di cui deve inoltrare specifica domanda 3 Il soggetto che svolge l'attività di mediazione creditizia può essere una persona giuridica costituita nella forma di società di semplice? No, mai Sì, sempre Sì, ma solo se l'amministrazione della società è disgiuntiva Sì, ma solo se l'amministrazione della società è congiuntiva 4 Gli interessi relativi ai mutui per l'acquisto dell'abitazione principale sono detraibili per il debitore: Si, con un limite di importo e a patto che il debitore abbia la propria dimora principale, salvo alcune eccezioni specifiche Si, senza limiti di importo a patto che il debitore abbia mantenuto nell'abitazione la propria dimora principale, salvo alcune eccezioni specifiche No, mai per le famiglie Si, in ogni caso senza limiti, per le famiglie 1 Ai fini dell'assolvimento dei propri compiti di vigilanza prudenziale, la BCE può imporre sanzioni amministrative pecuniarie In caso di violazione dolosa o colposa degli obblighi previsti da disposizioni europee direttamente applicabili Solo nei confronti di coloro che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo nelle banche vigilate Solo nei confronti delle banche nazionali meno rilevanti su base consolidata In caso di violazione degli obblighi previsti dal diritto nazionale 1 Il margine di interesse non comprende… Le commissioni pagate dalla clientela sui servizi di incasso e pagamento Gli interessi corrisposti dalla clientela sui mutui ipotecari Le cedole riconosciute dalla banca ai propri obbligazionisti La remunerazione riconosciuta ai correntisti della banca 2 Il fondo rischi su crediti Non è più un fondo rischi di carattere generale. Infatti, lo IAS 37 afferma che si consente l'effettuazione di accantonamenti in bilancio solo con riferimento a obbligazioni in essere derivanti da un evento passato e per le quali l'impresa ritiene probab E' un fondo destinato a fronteggiare i rischi eventuali E' un fondo obbligatorio, le cui modalità di determinazione sono definite dalla Banca d'Italia E' un fondo obbligatorio, le cui modalità di determinazione sono definite dal consiglio di amministrazione 3 Che cos'è il leasing finanziario : è un'operazione nella quale una società di leasing acquista un bene da un fornitore e sua volta lo concede in leasing all'utilizzatore è un'operazione di leasing dove è prevista la "retrocessione" a carico di terzi di ciascuna rata del canone di locazione è un'operazione di leasing nella quale il locatore è sempre la medesima società che produce il bene oggetto della locazione è un'operazione di leasing dove è prevista una clausola che obbliga il locatario a restituire il bene al locatore al termine della durata contrattuale 4 L'iscrizione degli agenti in attività finanziaria che prestano esclusivamente i servizi di pagamento, nella sezione speciale dell'elenco, è prevista: Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti, che tengono conto del tipo di attività svolta, stabiliti con regolamento adottato dal Ministro dell'economia e delle finanze, sentita la Banca d'Italia Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti stabiliti con provvedimento adottato dalla Consob Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti stabiliti con regolamento dall'Organismo (OAM) Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti stabiliti con delibera dall'IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) 4 L'esposizione per cassa verso una piccola impresa che rappresenti il 3% del portafoglio totale della banca può essere considerata nel portafoglio retail ai fini del calcolo del requisito patrimoniale per il rischio di credito in Basilea 2 con metodo stand No, perché il valore dell'esposizione supera l'1% del portafoglio totale della banca Si, poiché tutte le esposizioni verso piccole e medie imprese rientrano nel portafoglio retail Si, a condizione che non ammonti a più di 1 milione di euro Nessuna delle precedenti risposte risulta corretta 1 Quale tra i seguenti è un intermediario creditizio non bancario? Il confidi L'istituto di moneta elettronica L'istituto di pagamento La società di intermediazione mobiliare 2 Ai fini dell'iscrizione nell'elenco degli agenti in attività finanziaria, chi è tenuto al superamento della prova d'esame? La prova d'esame deve essere sostenuta sia dalle persone fisiche sia, in caso di iscrizione di persone giuridiche, da coloro che svolgono attività di amministrazione e direzione La prova d'esame deve essere sostenuta solo dalle persone fisiche. Le persone giuridiche sono esonerate dalla prova valutativa ai fini dell'iscrizione Nessuno La prova d'esame deve essere sostenuta solo da coloro che svolgono attività di amministrazione e direzione delle persone giuridiche. Le persone fisiche sono esonerate dalla prova valutativa ai fini dell'iscrizione 2 Salve le ulteriori condizioni previste dalla legge, le banche e gli intermediari finanziari possono detenere partecipazioni che attribuiscono diritti di voto nelle imprese o società che svolgono l'attività di mediazione creditizia? Sì, qualora siano rispettate le ulteriori condizioni previste dalla legge in tema di partecipazioni e le partecipazioni non attribuiscano almeno il dieci per cento dei diritti di voto No, mai Solo le banche Solo gli intermediari finanziari 3 Cosa si intende per "società strumentali" ai fini dell'individuazione delle imprese che compongono un gruppo bancario? Le società che esercitano, in via esclusiva o prevalente, attività che hanno carattere ausiliario dell'attività delle società del gruppo Le società finanziarie Le società che esercitano, in via esclusiva, attività di assunzione di partecipazioni Le società che esercitano, in via prevalente, attività ammesse al mutuo riconoscimento 4 Quali tra le seguenti fonti normative disciplinano l'attività degli agenti in attività finanziaria? D.lgs. 1 settembre 1993, n. 385, Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia ("TUB") D.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58, Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria ("TUF") D.lgs. 7 settembre 2005, n. 209, Codice delle assicurazioni private D.lgs. 12 aprile 2006, n. 163, Codice degli appalti 1 Secondo la legge italiana, quali imprese possono cartolarizzare i propri crediti? Tutte le imprese Solo le banche e gli intermediari creditizi non bancari Solo le imprese industriali Solo gli enti pubblici 1 In base a quanto stabilito dal Provvedimento della Banca d'Italia attuativo del Regolamento UE n.260/2012 (che stabilisce i requisiti tecnici e commerciali per i bonifici e gli addebiti diretti in euro), quali servizi di pagamento nazionali sono stati sos I bonifici, sia disposti dai clienti con addebito di un conto, sia per cassa, e i servizi di addebito RID Solo i bonifici disposti dai clienti con addebito di un conto o per cassa Solo i servizi di addebito RID Esclusivamente Ri.Ba e MAV 2 Il commesso che, all'interno di un esercizio commerciale in cui siano acquistati beni o servizi, offra - sulla base di convenzioni stipulate con una compagnia di assicurazione -, coperture assicurative accessorie a detti beni o servizi e tipiche dei contr No Si Si, se il soggetto deve attenersi esclusivamente ai formulari predisposti dalla compagnia di assicurazione con cui si ha la convenzione No, ma deve comunque dotarsi di partita IVA e fatturare le proprie prestazioni 3 Ai sensi del Testo Unico Bancario, le autorità creditizie esercitano i poteri di vigilanza a esse attribuiti avendo specifico riguardo … Alla sana e prudente gestione dei soggetti vigilati Alla stabilità dei distretti industriali Alla stabilità valutaria Al regolare funzionamento del sistema dei pagamenti 3 Cosa s'intende per sistema di compensazione? ll regolamento cumulativo delle disposizioni di pagamento ad intervalli di tempo prestabiliti, in cui si regola soltanto il saldo tra posizioni di debito e credito Il regolamento di ogni singola disposizione di pagamento, nel momento in cui essa ha luogo Il regolamento di ogni singola disposizione di pagamento, ma soltanto al termine della giornata lavorativa Nessuna delle precedenti risposte è corretta 4 Una società iscritta nella sezione E del registro, che svolge attività di intermediazione al di fuori dei locali di una società iscritta nella sezione A, può avvalersi a sua volta per esercitare tale attività di un'altra società? No Si, purché questa seconda società sia iscritta nella sezione E Si, purché questa seconda società sia iscritta nella sezione A Si, a condizione che il coinvolgimento della seconda società sia solo marginale 1 Senza il consenso di colui che ha costituito il pegno il creditore non può usare la cosa ricevuta in pegno, salvo che l'uso sia necessario per la conservazione della cosa il creditore può comunque usare la cosa ricevuta in pegno, se essa ha un valore inferiore a cinque euro il creditore può comunque usare la cosa ricevuta in pegno, se la cosa costituita in pegno è un bene immobile il creditore può comunque usare la cosa ricevuta in pegno, se il pegno è stato costituito da un terzo 2 Si definisce sconfinamento consistente in assenza di un apertura di credito in conto corrente a un consumatore, lo sconfinamento: Pari o superiore a 300 euro Pari o superiore a 100 euro Pari o superiore a 200 euro Pari o superiore a 500 euro 2 Il ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario può essere presentato direttamente dal cliente? Si No, occorre necessariamente che il cliente sia rappresentato da un avvocato No, occorre necessariamente che il cliente sia rappresentato da un incaricato di un'associazione di consumatori No, occorre necessariamente che il cliente sia rappresentato da un avvocato o dall'incaricato di un'associazione di consumatori 3 Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, che cosa si intendere per "foglio comparativo"? Un documento contenente informazioni sulle diverse tipologie di mutui offerti da un intermediario Un documento che compara le diverse tipologie di contratti derivati offerti da un intermediario Un documento che compara le diverse tipologie di contratti offerti da un intermediario Nessuna di quelle elencate 2 La raccolta di richieste di mutuo sottoscritte dal cliente: E' consentita al mediatore creditizio E' vietata al mediatore creditizio E' consentita al mediatore creditizio esclusivamente se il cliente non è un cliente al dettaglio E' consentita al mediatore creditizio la raccolta di richieste di mutuo, ma non sottoscritte se si tratta di un cliente consumatore 3 Quali sono i requisiti tecnico-informatici che un agente in attività finanziaria deve possedere per iscriversi nel relativo elenco? Possesso di una casella di posta elettronica certificata e di una firma digitale con lo stesso valore legale della firma autografa ai sensi del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e relative norme di attuazione Solo il possesso di una casella di posta elettronica anche non certificata Il possesso di un sito web Non è previsto alcun requisito tecnico-informatico 3 Con riguardo ai servizi di pagamento, quali formalità sono previste per la consegna al cliente della propria copia del contratto? Sottoscrizione del cliente, ulteriore rispetto alla firma del contratto, apposta sull'esemplare del contratto conservato dall'intermediario Apposizione del timbro postale per data certa Sottoscrizione del cliente di un modulo contenente una apposita dichiarazione Autentica notarile 4 Quali sono le variabili tipicamente utlizzate in un modello di scoring per la valutazione del merito creditizio di individui/famiglie? Variabili socio-demografiche (età, genere, area di residenza, stato civile, etc.), dati relativi alla situazione reddituale/patrimoniale e informazioni sulle precedenti esperienze di finanziamento Solo dati relativi alla situazione reddituale/patrimoniale e informazioni sulle precedenti esperienze di finanziamento, poiché la considerazione di variabili socio-demografiche (età, genere, area di residenza, stato civile, etc.) potrebbe essere discrimin Solo informazioni sulle precedenti esperienze di finanziamento, poiché si ritiene che le stesse incorporino ogni altro dato utile Solo dati sulla situazione reddituale/patrimoniale dell'individuo, ritenuta elemento fondante della sua solvibilità attesa 1 Secondo la classificazione della Banca d'Italia (Matrice dei Conti), un'esposizione per cassa nei confronti di un soggetto in stato di insolvenza deve essere inserita… Tra le sofferenze, anche qualora lo stato di insolvenza non sia stato accertato giudizialmente Tra le sofferenze, a condizione che lo stato di insolvenza sia stato accertato giudizialmente e che non sussistano garanzie Tra le sofferenze se non sussistono garanzie, altrimenti tra le partite incagliate Tra le partite incagliate se non sussistono garanzie, altrimenti tra le sofferenze 2 I prestiti personali sono finanziamenti: Che fanno riferimento al contratto del mutuo Che possiedono un contratto specificamente disciplinato per le famiglie Che fanno riferimento al contratto del mutuo, per legge non assistito da alcuna garanzia Che fanno riferimento al contratto di mutuo, per legge assistito solo da garanzie di tipo personale 2 Quale è uno dei principali limiti con il quale si deve confrontare una "società prodotto" controllata da un gruppo bancario e specializzata nel credito al consumo? L'assenza di canali distributivi propri, che per la finanziaria significa essere vincolata alla rete territoriale del gruppo e alla gamma di prodotti che quest'ultima è in grado di collocare Il dover orientare la proprio offerta ai fabbisogni di una clientela corporate Una struttura dei costi operativi più snella L'impossibilità di avvalersi sia dell'estesa rete di sportelli del gruppo di riferimento che del suo ampio portafoglio clienti 3 Nell'ambito delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, le locuzioni "consegnare al cliente" e "mettere a disposizione del cliente" indicano lo stesso concetto? No, nel secondo caso si intende che il cliente può portare gratuitamente con sé una copia del documento dopo averla richiesta o prelevata direttamente Si No, nel primo caso si intende che il cliente può portare gratuitamente con sé una copia del documento dopo averla richiesta o prelevata direttamente No, nel primo caso si intende esclusivamente "consegna al domicilio indicato dal cliente" 4 Il mediatore creditizio può: Raccogliere richieste di concessione di un prestito personale sottoscritte dal cliente e svolgere una prima istruttoria per la concessione del prestito Esclusivamente raccogliere richieste di concessione di un prestito personale sottoscritte dal cliente Esclusivamente raccogliere richieste di concessione di un prestito personale informali, non sottoscritte dal cliente Raccogliere richieste di concessione di un prestito personale sottoscritte dal cliente, svolgere l'attività istruttoria e concludere il contratto di mutuo 4 Ai fini dell'applicazione della disciplina sulla trasparenza, i contratti devono riportare anche le condizioni generali di contratto applicabili al rapporto? Si No, ma deve essere presente un rinvio al sito internet della Banca d'Italia per consultarle No, ma deve essere presente un rinvio al sito internet dell'intermediario per consultarle No, ma deve essere presente un estratto delle stesse ai fini della consultazione 1 I collaboratori di un intermediario finanziario possono svolgere attività di mediazione creditizia? No Sì, ma solo se sono anche amministratori di una società di mediazione creditizia Sì, ma solo per interposta persona 2 I clienti possono scegliere tra diverse modalità di gestione del servizio di conto corrente offerto da un intermediario: quale impatto ha tale circostanza ai fini della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie? L'intermediario potrà redigere un unico foglio informativo attraverso il quale illustrare le diverse modalità di gestione del servizio L'intermediario dovrà redigere un foglio informativo per ciascuna modalità di gestione del servizio L'intermediario dovrà redigere un documento con i principali diritti del cliente per ciascuna modalità di gestione del servizio L'intermediario dovrà fare si che almeno una delle tipologie di conto corrente offerta corrisponda al c.d. conto corrente semplice 3 Nell'ordine di addebito… …si trasferisce un ordine di addebitamento per mezzo di documenti sostitutivi della moneta, che fungono da surrogati temporanei e accettati nel regolamento degli scambi …si trasferisce un ordine di accreditamento per mezzo di documenti sostitutivi della moneta, che fungono da surrogati temporanei e che sono accettati nel regolamento degli scambi …si trasferisce un diritto di addebitamento per mezzo di documenti sostitutivi della moneta, che fungono da surrogati permanenti e che sono accettati nel regolamento degli scambi …si trasferisce un ordine di accredito che si perfeziona quando il soggetto pagatore consegna il bene oggetto dello scambio al soggetto pagato 3 Nel leasing, quale di queste affermazioni è corretta : consente l'utilizzo immediato del bene oggetto del contratto permette di dedurre fiscalmente maggiori costi rispetto all'acquisto diretto si addice solo alle aziende di grandi dimensioni richiede sempre garanzie reali 4 Con riguardo agli obblighi di registrazione, gli intermediari finanziari conservano le scritture e le registrazioni riguardanti le operazioni, i rapporti continuativi e le prestazioni professionali, per un periodo di: Dieci anni dall'esecuzione dell'operazione o dalla cessazione del rapporto continuativo o della prestazione professionale Cinque anni dall'esecuzione dell'operazione o dalla cessazione del rapporto continuativo o della prestazione professionale Due anni dall'esecuzione dell'operazione o dalla cessazione del rapporto continuativo o della prestazione professionale Tre anni dall'esecuzione dell'operazione o dalla cessazione del rapporto continuativo o della prestazione professionale 1 Al momento della consegna di un bene tramite leasing finanziario, il cliente deve dichiarare, firmando un modulo cosiddetto "di accettazione" o di consegna, che il bene consegnatogli è quello da lui richiesto? Si, sempre Si, ma solo per i beni immobili Si, ma solo per gli automezzi destinati all'utilizzo imprenditoriale Si, ad esclusione degli automezzi destinati all'utilizzo personale dell'imprenditore 2 Cosa si intende per EBIT (Earnings Before Interest and Taxes )? Il reddito operativo inteso come risultato della gestione caratteristica ante oneri finanziari L'utile ante imposte Il valore aggiunto Nessuna delle precedenti risposte risulta corretta 2 Qual è il principale obiettivo della SEPA ? L'obiettivo principale della SEPA consiste nel realizzare un mercato unico, concorrenziale e innovativo per i servizi di pagamento in euro al dettaglio all'interno dell'area di riferimento L'obiettivo principale della SEPA consiste nel realizzare un mercato unico, concorrenziale e innovativo per i servizi di pagamento in euro all'ingrosso all'interno dell'area di riferimento L'obiettivo principale della SEPA consiste nel realizzare un mercato unico per i servizi di pagamento all'ingrosso e al dettaglio in euro esclusivamente all'interno dell'area euro Nessuna delle precedenti risposte è corretta 3 La clausola contrattuale con cui sia stabilito il pagamento di un compenso o penale in caso di estinzione anticipata di un mutuo ipotecario: E' nulla nel caso di mutuo concesso per l'acquisto o per la ristrutturazione di unità immobiliari adibite ad abitazione ovvero allo svolgimento della propria attività economica o professionale da parte di persone fisiche E' nulla e comporta la nullità del contratto E' sempre nulla ma non comporta la nullità del contratto E' nulla nel caso di mutuo concesso ad una società per l'acquisto di immobili adibiti allo svolgimento dell'attività economica oggetto sociale della società 4 I requisiti di professionalità richiesti per l'iscrizione negli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi sono accertati: Dall'Organismo (OAM) Dal Ministero dell'Economia e delle Finanze Dalla Banca d'Italia Dalla Consob 4 Un soggetto che, nell'adempimento di un servizio offerto, sia tenuto al segreto professionale, è tenuto comunque ad effettuare le segnalazioni antiriciclaggio, se necessario? Si, e in tal caso le segnalazioni effettuate non costituiscono violazione degli obblighi di segretezza No, il mantenimento dell'obbligo di segretezza prevale in ogni caso Si, ma la segnalazione costituisce una violazione del segreto professionale e, quindi, il cliente potrà far valere la responsabilità del professionista In realtà, per disposizione di legge, nessuna operazione soggetta ad adempimenti antiriciclaggio può essere soggetta ad obblighi di riservatezza 1 Quale dei seguenti non è uno strumento impiegato nei fogli informativi allo scopo di rendere le informazioni maggiormente fruibili da parte dei clienti? Indicazione del diritto di modifica unilaterale delle condizioni contrattuali ex art. 118 TUB Suddivisione del foglio in sezioni Indicazione per intero delle clausole più complesse Legenda esplicativa delle principali nozioni riportate 2 Nell'ambito del factoring che cosa si intende per "cessione pro soluto"? E' la forma di factoring nella quale il cedente non garantisce al cessionario la solvenza del debitore E' la forma di factoring nella quale il cedente garantisce al cessionario la solvenza del debitore, ma non l'esistenza del credito E' la forma di factoring nella quale il cedente garantisce al cessionario la solvenza del debitore, e anche l'esistenza del credito Non esiste, nell'ambito del factoring, una "cessione pro soluto" 3 Per iscriversi nell'elenco dei mediatori creditizi, è necessario, tra l'altro: Munirsi di una casella di posta elettronica certificata (PEC) e di una firma digitale con lo stesso valore legale della firma autografa Munirsi di una casella di posta elettronica, anche non certificata Creare un sito web Possedere un personal computer 3 Il factoring indiretto, detto anche factoring invertito, è caratterizzato dal fatto che: è il debitore, non già il creditore, ad assumere l'iniziativa della cessione del credito è il creditore, non già il debitore, ad assumere l'iniziativa della cessione del credito è il debitore a richiedere il finanziamento è il creditore ad effettuare il finanziamento 4 In caso di estinzione anticipata di un prestito finalizzato, il consumatore: Deve restituire, unicamente, il capitale residuo e gli interessi maturati fino al momento dell'estinzione e pagare, se del caso, un indennizzo non superiore all'1per cento non deve, in nessun caso, pagare una penale Deve restituire il capitale residuo e tutti gli interessi previsti dal piano di ammortamento originale Deve restituire unicamente il capitale residuo e una penale di estinzione anticipata pari a un quinto della somma ancora dovuta 1 Il factoring rientra tra i finanziamenti autoliquidabili perché: non vengono rimborsati direttamente dall'affidato, bensì da un altro soggetto vengono sempre rimborsati direttamente dall'affidato creano liquidità tramite autofinanziamento può essere utilizzato per finanziamenti relativi l'acquisizione di automezzi aziendali 1 Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l'intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente è tenuto a pagare le spese per il suo eventuale recesso? No, il recesso è gratuito Solo una somma di importo fisso predererminata nel contratto I costi sono suddivisi a metà tra intermediario e cliente Si, integralmente 2 Cosa si intende per asset based lending? Un approccio che condiziona la concessione di finanziamenti all'esistenza di garanzie reali Un approccio che condiziona la concessione di finanziamenti all'esistenza di garanzie personali Un approccio che condiziona la concessione di finanziamenti alla capacità futura del debitore di produrre reddito Un approccio che condiziona la concessione di finanziamenti a specifiche destinazioni d'uso 3 Nel caso di offerta fuori sede di un contratto avente ad oggetto la concessione di un prestito personale, prima della conclusione del contratto, il cliente in generale: Può chiedere uno schema del contratto privo delle condizioni economiche gratuitamente o una copia del contratto idonea alla stipula pagando le spese di istruttoria Non ha diritto a ricevere copia del contratto idonea alla stipula Può, per praticità, rinunciare in forma scritta alla copia del contratto idonea alla stipula Può chiedere esclusivamente uno schema del contratto privo delle condizioni economiche, pagando le spese 4 Il consumatore ha il diritto di estinzione anticipata del debito nel caso di contratto di credito finalizzato? Si No Solo se un tale diritto è previsto dal contratto No, a meno che non decida di restituire il bene acquistato 4 Il fideiussore garantisce l'adempimento di un'obbligazione altrui: obbligandosi personalmente verso il creditore obbligandosi personalmente verso il creditore, ma è richiesta comunque la costituzione di un'ipoteca obbligandosi personalmente verso il creditore, ma è richiesta comunque la costituzione di un pegno obbligandosi personalmente verso il creditore, ma è richiesta comunque la costituzione di un diritto di superficie 1 Quale vantaggio può trarre un gruppo bancario dall'assegnare un ruolo di "società integrata" alla propria finanziaria specializzata nel credito alle famiglie? Realizzare economie di costo a livello produttivo e commerciale, raggiungendo al contempo segmenti di clientela scarsamente presidiabili attraverso gli sportelli bancari del gruppo Rafforzare la propria presenza nel segmento corporate della clientela servita Intervenire nel mercato dei finanziamenti al consumo attraverso un operatore indipendente dal gruppo, sia per quanto riguarda i processi produttivi che quelli distributivi Investire in una partecipazione strategica con scopi unicamente di profitto 2 Una carta di credito si definisce "charge" (a saldo): Se il rimborso delle somme deve avvenire in un'unica soluzione, entro 3 mesi dall'ultimo giorno del mese in cui è stata utilizzata, e non sono previsti tassi di interesse né commissioni significative Unicamente se il rimborso deve avvenire in un'unica soluzione, entro 3 mesi dall'ultimo giorno del mese in cui è stata utilizzata Unicamente se non sono previsti tassi di interesse né commissioni significative, proporzionali all'utilizzo Se il rimborso avviene in un'unica soluzione a prescindere che ci siano degli interessi o commissioni 2 In un contratto di credito ai consumatori a tempo indeterminato, può essere prevista una clausola che obblighi il consumatore a fornire un preavviso di quattro mesi al finanziatore prima di poter recedere dal contratto? No Si Si, ma il consumatore deve apporre una firma ulteriore sul contratto ex art. 1341 c.c. Si, ma solo se si tratta di un contratto di apertura di credito in conto corrente 3 Quale tra i seguenti soggetti è tenuto a osservare gli obblighi di adeguata verifica della clientela anche per le operazioni di importo inferiore a 15.000 euro? Gli agenti in attività finanziaria, gli agenti che prestano esclusivamente servizi di pagamento e gli agenti che prestano servizi di pagamento per conto di istituti di moneta elettronica o istituti di pagamento comunitari I Mediatori creditizi I promotori finanziari Nessuno dei soggetti indicati 4 Salvi gli effetti della riabilitazione, la condanna con sentenza irrevocabile alla reclusione per un delitto contro il patrimonio comporta l'impossibilità di iscrizione nell'elenco degli agenti in attività finanziaria? Sì, se la pena detentiva non è inferiore a un anno No, mai Sì, sempre, a prescindere dalla durata della pena detentiva Dipende dalle attenuanti 1 Un prestito contro cessione del quinto dello stipendio può essere richiesto: Dai dipendenti pubblici e privati Unicamente dai dipendenti pubblici Unicamente dai dipendenti privati Dai dipendenti pubblici e privati a patto che svolgano mansioni di lavoro di tipo impiegatizio 1 In quali ipotesi, fra le altre, può essere disposta la cancellazione di un mediatore creditizio o di un agente in attività finanziaria dal relativo elenco? Per inattività protrattasi per oltre un anno, per cessazione dell'attività, per perdita di uno dei requisiti richiesti per l'esercizio dell'attività Solo per cessazione dell'attività Solo per inattività protrattasi per oltre un anno Solo per perdita di uno dei requisiti richiesti per l'esercizio dell'attività 2 L'Arbitro Bancario Finanziario ha poteri decisori in materia penale? No Si, ma solo per i reati di usura Si, ma solo per i reati relativi all'attività bancaria e finanziaria Si, ma solo per i reati di abusiva attività bancaria ed abusiva attività finanziaria 3 Qual è il significato dell'espressione "efficienza tecnico-operativa" quale obiettivo di controllo sul sistema finanziario? L'abilità gestionale degli operatori appartenenti al sistema nel combinare i fattori produttivi per minimizzare il costo dell'intermediazione finanziaria L'insieme delle norme che disciplinano l'attività degli intermediari finanziari e il funzionamento dei mercati La capacità del sistema di destinare le risorse finanziarie ai progetti d'investimento più meritevoli dal punto di vista della combinazione rischio- rendimento La predisposizione del sistema a prevenire o gestire efficacemente situazioni patologiche di singoli intermediari finanziari 3 Tizio, cittadino francese, può iscriversi nell'elenco dei mediatori creditizi? No, lo svolgimento dell'attività di mediazione creditizia è riservato alle persone giuridiche costituite nelle forme indicate dalla legge Sì, se in possesso dei requisiti di professionalità e di onorabilità previsti dalla legge No, l'iscrizione è vietata ai cittadini francesi Sì, se ha domicilio nel territorio della Repubblica 4 Si consideri un agente in attività finanziaria che perde uno dei requisiti richiesti per l'esercizio dell'attività. In tale situazione, a norma dell'articolo 128-duodecies del d.lgs. n. 385/1993, l'agente finanziario: Viene cancellato dall'elenco Viene sospeso dall'elenco Viene sanzionato con un richiamo scritto Viene sanzionato con una sanzione pecuniaria 1 Il cliente può consultare lo specifico Tasso Effettivo Globale Medio: Sul cartello affisso, ai sensi della legge antiusura nei locali dell'intermediario. In caso di offerta fuori sede, al cliente viene consegnato un documento contenente i TEGM Sull'avviso affisso nei locali dell'intermediario Sul sito della Banca d'Italia Sul sito dell'IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) 2 Il contratto di un prestito contro cessione del quinto dello stipendio o pensione deve riportare l'indicazione degli oneri che maturano nel corso del rapporto e che devono quindi essere restituiti per la parte non maturata, dal finanziatore o da terzi, al Si, sempre No, Mai Si, ma solo su richiesta del consumatore Si, ma unicamente per i pensionati 2 Quali tra le seguenti autorità possono opporsi al programma di risoluzione adottato dal Comitato unico? La Commissione europea e il Consiglio dell'Unione europea, entro 24 ore dalla trasmissione del programma Il Consiglio dell'Unione europea, entro 30 giorni dalla trasmissione del programma L'Autorità nazione di risoluzione, entro 7 giorni dalla trasmissione del programma L'Autorità bancaria europea, entro 2 mesi dalla trasmissione del programma 3 L'impresa affidata attraverso l'accettazione bancaria Prima della scadenza, deve provvedere a costituire presso la banca creditrice la provvista necessaria al rimborso dell'effetto a favore dell'ultimo portatore E' garantita dalla banca, quindi non deve fornire i fondi Sostiene un costo minore rispetto ad altre forme di finanziamento E' meno rischiosa per la banca 4 In base a quanto stabilito dal D. lgs. 11/2010 attuativo della Direttiva comunitaria sui servizi di pagamento (PSD), è possibile revocare gli ordini di pagamento, dopo che sono stati impartiti? No, fatta salva una ristretta possibilità di revoca prevista in specifiche circostanze Sì, sempre Sì, a condizione che non siano trascorsi più di tre giorni dalla data in cui è stato impartito l'ordine No, in nessun caso 4
Atoma S.r.l
Via delle Azalee 10, 20147 Milano
Cap. Soc. Euro 25.000 Int. Vers. - R.e.a. 1668595
CF e P.IVA 03341190969
Sito istituzionale: www.atoma.com
Accreditamenti e Certificazioni
Accreditata Regione Lombardia Sez. B Id operatore 127008/2008
Certificato RINA ISO 9001:2008 EA35 – EA37 n. 15372/06/S del 18/02/2010
Seguici su
  
  
pagamenti accettati