Per informazioni e assistenza 02 454 95 331
il tuo carrello è vuoto
Simulazione esame Collaboratori e Dipendenti
20 domande in 20 minuti
Simulazione esame Agenti e Mediatori
60 domande in 60 minuti
Ai fini del calcolo del requisito patrimoniale per il rischio di credito in Basilea 2 con modello interno, la perdita inattesa è definita come… La perdita eccedente la perdita attesa a un livello di confidenza del 99,9 per cento su un orizzonte temporale di un anno La perdita eccedente la perdita attesa a un livello di confidenza del 95 per cento su un orizzonte temporale di un anno La perdita eccedente la perdita attesa a un livello di confidenza del 99,9 per cento su un orizzonte temporale di 30 giorni Nessuna delle precedenti risposte risulta corretta 4 I prestiti personali, se di durata inferiore a 5 anni, devono essere: Indifferentemente a tasso fisso, variabile o con qualunque altra forma legale di calcolo degli interessi Obbligatoriamente a tasso fisso Obbligatoriamente a tasso fisso e con ammortamento alla francese Obbligatoriamente a tasso variabile 4 Salve le ulteriori condizioni previste dalla legge, quale percentuale del capitale può essere detenuta dalle banche e dagli intermediari finanziari nelle imprese o società che svolgono l'attività di mediazione creditizia? Non più del dieci per cento del capitale Non più del cinquanta per cento del capitale Non più del settanta per cento del capitale Dipende dalla forma giuridica della società che svolge l'attività di mediazione creditizia 1 Un cliente inoltra un reclamo ad un intermediario: se l'intermediario risponde, il cliente può comunque rivolgersi all'Arbitro Bancario Finanziario? Si, se non è soddisfatto della risposta dell'intermediario No, perché la risposta dell'intermediario preclude la possibilità di rivolgersi all'organo di risoluzione stragiudiziale Si, ma solo ed esclusivamente se la riposta è incompleta/parziale No, perché reclamo e ricorso all'ABF sono alternativi 2 L'intermediario del credito di cui il consumatore si avvalga per richiedere un credito finalizzato E' tenuto, in ogni caso, ad adempiere alle disposizioni relative alla trasparenza Non è tenuto, in nessun caso, ad adempiere alle disposizioni relative alla trasparenza, spettando tali obblighi al finanziatore E' tenuto a comunicare il costo totale del debito e il proprio compenso Effettua solo una sintesi delle principali informazioni relative al finanziamento 3 L'importo totale dovuto da un consumatore nel caso di credito revolving comprende: La somma del costo totale del credito e dell'importo totale del credito, cioè dell'importo messo a disposizione del debitore Il costo totale del credito come definito dalla normativa L'importo messo a disposizione del debitore La somma degli interessi anticipati, degli interessi complessivi e delle commissioni legate all'utilizzo della carta di credito 3 Ai fini dell'applicazione delle disposizioni in tema di trasparenza nei contratti bancari, è prevista un esenzione dall'obbligo di trasmettere al cliente il documento di sintesi periodico per i contratti negoziati individualmente con gli intermediari? Si, anche se il contratto è stato negoziato tra le parti No, perché il contratto è stato negoziato tra le parti Solo se previsto dal contratto Si, necessariamente con frequenza biennale 4 Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, l'intermediario può introdurre unilateralmente nuove clausole al contratto? No, la modifica può riguardare solo le fattispecie di variazioni già previste dal contratto Si, ma è necessaria l'accettazione del cliente Si, se il cliente non recede dal contratto entro sessanta giorni dalla comunicazione No, i contratti non possono essere mai modificati unilateralmente 1 Cosa si intende per "autoriciclaggio"? la fattispecie in cui il soggetto che trasferisce denaro, beni o altre utilità provenienti da delitti è anche lo stesso che ha commesso il delitto da cui i beni provengono La ricettazione nel settore automobilistico la fattispecie in cui il soggetto che trasferisce denaro, beni o altre utilità provenienti da delitti è diverso da quello che ha commesso il delitto da cui i beni provengono e' un sinonimo della fattispecie di incauto acquisto 1 Il consumatore che desideri concludere un contratto di prestito finalizzato ha diritto: A ricevere una copia completa gratuita del contratto idonea per la stipula qualora ne faccia richiesta A ricevere uno schema del contratto privo delle condizioni economiche gratuitamente o una copia del contratto idonea alla stipula pagando le spese di istruttoria A ricevere uno schema del contratto privo delle condizioni economiche pagando le eventuali spese Nella fase che precede la conclusione del contratto il consumatore non ha diritto ad avere il contratto, che però gli dovrà obbligatoriamente essere consegnato al momento della stipula 2 Quali operatori non hanno l'obbligo di redigere il bilancio d'esercizio? Gli Imel ibridi non finanziari Le società di factoring Le società finanziarie capogruppo dei gruppi bancari Le banche 3 Quale fase conclude l'istruttoria di fido? La stesura di una relazione in cui si definisce l'importo accordato, la forma tecnica del prestito e le condizioni di tasso, nonché il giudizio di merito assegnato al cliente L'analisi qualitativa, a completamento di quella quantitativa L'analisi quantitativa, a completamento di quella qualitativa La stesura di una relazione in cui si definisce il giudizio di merito assegnato al cliente, senza indicare l'importo accordato, la forma tecnica del prestito e le condizioni di tasso 4 La condanna con sentenza irrevocabile alla reclusione non inferiore a un anno per un delitto contro il patrimonio comporta l'impossibilità di iscrizione nell'elenco dei Mediatori creditizi? Sì, salvi gli effetti della riabilitazione No, mai Sì, anche se è intervenuta la riabilitazione Si, salvi gli effetti delle attenuanti 4 Gli intermediari finanziari che operano nel settore del factoring sono tenuti a rispettare la regolamentazione relativa all'usura ? Si, sempre Si, ma solo se il plafond supera 45.000 euro Si, ma solo le banche No 1 Un pagamento si perfeziona quando… …il creditore ottiene la completa disponibilità della moneta, per effettuare pagamenti a sua volta, e libera il debitore dall'obbligazione contratta nei suoi confronti …il debitore ottiene la completa disponibilità della moneta, per effettuare pagamenti a sua volta, e libera il creditore dall'obbligazione contratta nei suoi confronti …il creditore trasferisce al debitore la disponibilità di moneta che rappresenta il controvalore dello scambio …il creditore ottiene la completa disponibilità della moneta, per effettuare pagamenti a sua volta, e restituisce i titoli all'emittente 2 Tizio intende stipulare un contratto di mutuo garantito da ipoteca per l'acquisto della sua abitazione: quale documento deve essergli messo a disposizione ai sensi delle norme in materia di trasparenza? Un foglio comparativo che elenca i prodotti della stessa specie offerti dall'intermediario Una tabella dei prezzi immobiliari della zona Un indirizzario dei più vicini notai per espletare le formalità connesse all'atto Un'analisi relativa agli investimenti alternativi all'acquisto di abitazioni 2 A seconda del valore residuo del bene al termine del contratto, all'interno del leasing finanziario si possono distinguere: leasing c.d. "traslativo" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "di godimento"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) leasing c.d. "di godimento" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "traslativo"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) leasing c.d. "minimalista" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "massimalista"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) leasing c.d. "addossè" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "operativo"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) 3 Chi è incaricato dall'ordinamento della proposta di nomina del Governatore della Banca d'Italia? Il Presidente del Consiglio dei Ministri, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Presidente della Repubblica, sentito il parere del Consiglio superiore della Banca d'Italia Il Presidente della Banca Centrale Europea (BCE), sentito il parere della Commissione Europea 4 Cosa si intende per conglomerato finanziario? Un gruppo di società sottoposte a controllo comune la cui attività esclusiva o predominante consiste nell'offerta significativa di servizi in almeno due dei seguenti settori finanziari: bancario, assicurativo e mobiliare Una banca ampiamente diversificata Una banca che opera anche nelle assicurazioni Una gruppo bancario che opera in tutte le linee di business indicate dall'accordo di Basilea 2 1 Un mediatore creditizio, iscritto nel relativo elenco, può svolgere attività di agenzia in attività finanziaria? No, le due attività sono incompatibili Sì, ma solo se persona fisica Sì, previa iscrizione in entrambi gli elenchi Sì, previo superamento di due prove valutative 1 Secondo le norme generali in materia, quando il titolo per iscrivere ipoteca risulta da atto pubblico o da sentenza: per procedere all'iscrizione occorre presentare copia del titolo per procedere all'iscrizione non è necessario presentare alcun documento per procedere all'iscrizione è necessario presentare copia del titolo solo quando il bene è già gravato da ipoteca per procedere all'iscrizione è necessario presentare copia del titolo solo quando il bene è già gravato da pegno 2 Ai fini dell'iscrizione di una persona giuridica nella sezione speciale dell'elenco degli agenti in attività finanziaria prevista per gli "agenti nei servizi di pagamento", a chi si applicano i requisiti di professionalità? A coloro che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo Non sono richiesti requisiti di professionalità Esclusivamente al Presidente del consiglio di amministrazione A tutti i soci 3 Un soggetto condannato con sentenza irrevocabile per una fattispecie penale disciplinata da un ordinamento straniero può iscriversi nell'elenco degli agenti in attività finanziaria? Dipende. La verifica del possesso dei requisiti di onorabilità viene effettuata mediante una valutazione di equivalenza sostanziale da parte dell'Organismo (OAM) Sì, sempre No, mai Sì, purché la sentenza sia stata emessa da un giudice italiano 3 Ai sensi del Testo Unico Bancario, le autorità creditizie esercitano i poteri di vigilanza a esse attribuiti avendo specifico riguardo … Alla sana e prudente gestione dei soggetti vigilati Alla stabilità dei distretti industriali Alla stabilità valutaria Al regolare funzionamento del sistema dei pagamenti 4 Tizio è collaboratore di un mediatore creditizio iscritto. Tizio può svolgere contemporaneamente la propria attività a favore di più Mediatori creditizi? No Sì, sempre Sì, ma non può svolgere la propria attività in favore di più di cinque Mediatori creditizi Sì, ma non può svolgere la propria attività in favore di più di dieci Mediatori creditizi 1 Il pegno è costituito a garanzia dell'obbligazione: da parte del debitore o da parte di un terzo per il debitore esclusivamente da parte del debitore esclusivamente da un parte di un terzo per il debitore da parte del debitore e, nel solo caso di pegno di crediti, da parte di un terzo per il debitore 2 Nell'ambito dell'intermediazione creditizia, a cosa ci si riferisce con l'espressione "frode identitaria"? Al tentativo di trarre in inganno sulla propria identità al fine di accedere a servizi creditizi di cui altrimenti il soggetto non potrebbe fruire Al reato commesso da un soggetto che, essendo in possesso di informazioni privilegiate, compie operazioni per conto proprio o di terzi su strumenti finanziari avvalendosi di quelle stesse informazioni Al reato commesso da chi si impossessa con la violenza o la minaccia di una cosa mobile altrui Al reato commesso da chi si impossessa di cosa mobile altrui sottraendola a chi la detiene 2 Un dipendente privato con contratto a tempo indeterminato, assunto da un anno, può richiedere una cessione del quinto: Si No, occorre un'anzianità di servizio di almeno un anno No, occorre un'anzianità di servizio di almeno due anni No, occorre un'anzianità di servizio di almeno quattro anni 3 Nell'ambito del factoring che cosa si intende per "cessione pro solvendo": E' la forma di factoring nella quale il cedente garantisce al cessionario la solvenza del debitore E' la forma di factoring nella quale il cedente non garantisce al cessionario la solvenza del debitore E' la forma di factoring nella quale il cedente non garantisce al cessionario la solvenza del debitore, né l'esistenza del credito Non esiste, nell'ambito del factoring, una "cessione pro solvendo" 4 Una società in accomandita per azioni può iscriversi nell'elenco dei mediatori creditizi ? Sì, se in possesso di tutti i requisiti previsti dalla legge Sì, è consentita l'iscrizione sia alle società in accomandita per azioni sia alle società in accomandita semplice No, mai No, salvo le eccezioni previste dalla legge 4 Chi rilascia gli attestati di iscrizione e di cancellazione dagli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi? L'Organismo (OAM) La Banca d'Italia L'Organismo, previa autorizzazione della Banca d'Italia La Banca d'Italia rilascia gli attestati di cancellazione, l'Organismo quelli di iscrizione 1 Può essere definito Credit Default Swap … Un contratto in cui l'acquirente corrisponde al venditore una commissione periodica in cambio della quale ottiene il rimborso del nominale del contratto al verificarsi di un evento creditizio per la reference entity Un contratto in cui l'acquirente paga periodicamente al venditore i flussi di cassa derivanti dal credito sottostante ricevendo flussi ottenuti applicando un tasso variabile (es. Libor + spread) al nozionale del contratto Un contratto in cui l'acquirente corrisponde al venditore una commissione upfront in cambio della quale ottiene il rimborso del nominale del contratto al verificarsi di un evento creditizio per la reference entity Un contratto in cui l'acquirente paga periodicamente al venditore flussi ottenuti applicando un tasso variabile (es. Libor + spread) al nozionale del contratto e riceve i flussi di cassa derivanti dal credito sottostante 2 Nel caso in cui l'intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, quale denominazione deve recare il documento trasmesso al cliente? Proposta di modifica unilaterale del contratto Nessuna indicazione particolare Richiesta di rinegoziazione Atto di messa in mora 3 Quale tasso risulta essere più frequentemente utilizzato come parametro di indicizzazione per i mutui a tasso variabile offerti in Italia? L'Euribor Il rendimento dei BOT Il Libor L'EONIA 3 Per l'iscrizione delle persone giuridiche nell'elenco degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi: Sono previsti requisiti di professionalità e di onorabilità Sono previsti requisiti di professionalità, ma non di onorabilità Sono previsti requisiti di onorabilità, ma non di professionalità Non è previsto alcun requisito 4 Gli intermediari creditizi non bancari possono essere considerati come prevalentemente orientati alla formazione di… Margine di interesse Margine assicurativo Margine da commissioni Margine da plusvalenze 1 Può essere definito Credit Default Option … Un contratto in cui l'acquirente corrisponde al venditore una commissione upfront in cambio della quale ottiene il rimborso del nominale del contratto al verificarsi di un evento creditizio per la reference entity Un contratto in cui l'acquirente corrisponde al venditore una commissione periodica in cambio della quale ottiene il rimborso del nominale del contratto al verificarsi di un evento creditizio per la reference entity Un contrato in cui l'acquirente paga periodicamente al venditore i flussi di cassa derivanti dal credito sottostante ricevendo flussi ottenuti applicando un tasso variabile (es. Libor + spread) al nozionale del contratto Un contratto in cui l'acquirente paga periodicamente al venditore flussi ottenuti applicando un tasso variabile (es. Libor + spread) al nozionale del contratto e riceve i flussi di cassa derivanti dal credito sottostante 2 Si consideri un cliente con fido accordato pari a 500.000 euro. L'utilizzato è pari a 200.000 euro. A quanto ammonta l'esposizione in caso di insolvenza (exposure at default, EAD)? A 200.000 euro, più la porzione di fido ancora disponibile che si ritiene il cliente avrà utilizzato al momento del default A 200.000 euro A 500.000 euro A 300.000 euro 2 In caso di un nuovo prestito contro cessione del quinto, al primo cessionario (finanziatore) del prestito ancora in essere: E' dovuta, in ogni caso, la restituzione della somma capitale ancora non rimborsata oltre agli interessi pattuiti e maturati fino a tutto il mese nel quale si effettua la restituzione; Solo a condizione che sia prevista dal contratto, è dovuta la restituzione della somma capitale ancora non rimborsata oltre agli interessi pattuiti e maturati fino a tutto il mese nel quale si effettua la restituzione E' obbligatorio, in ogni caso, il rispetto dei pagamenti secondo il piano di rimborso e nelle date previste dal contratto E' dovuto il pagamento dell'intero capitale residuo e degli interessi che sarebbero maturati fino alla scadenza naturale del contratto 3 A chi deve essere comunicata la variazione dei dati riguardanti gli agenti in attività finanziaria e i mediatori creditizi registrati negli elenchi? All'Organismo (OAM) di cui all'art.128-undecies del d.lgs. n. 385/1993 Alla Consob Alla Banca d'Italia Al Ministero dell'economia e delle finanze 4 Coloro che si trovano in una delle condizioni di ineleggibilità o decadenza, previste dall'art. 2382 del codice civile, possono essere iscritti nell'elenco degli agenti in attività finanziaria? No Sì, ma solo previo superamento di una prova valutativa Sì, ma solo previo accertamento dei requisiti di professionalità Sì, previa autorizzazione da parte della Consob 4 La società X è iscritta nell'elenco degli agenti in attività finanziaria persone giuridiche. La società X può iscriversi contestualmente nell'elenco dei Mediatori creditizi? No Sì, se la società è una società per azioni Sì, se la società è una società a responsabilità limitata 1 In base a quanto disposto dall'art.114 del Testo Unico Bancario, l'emittente moneta elettronica può procedere al rimborso della moneta elettronica? Su richiesta del detentore, l'emittente può procedere al rimborso della moneta elettronica in ogni momento e al valore nominale, secondo le modalità e le condizioni indicate nel contratto di emissione No, mai Solo dopo 30 giorni dalla richiesta del detentore e detraendo le spese relative alla gestione del conto Sì, solo dopo aver detratto le spese relative alla gestione del deposito ed alla custodia dei titoli 2 Ai sensi del d.lgs. n 385/1993, l'iscrizione nell'elenco dei mediatori creditizi richiede, tra gli altri requisiti: Alternativamente la forma di società a responsabilità limitata, di società cooperativa, di società in accomandita per azioni o di società per azioni Necessariamente la forma di società per azioni Necessariamente la forma di società per azioni o di società in accomandita per azioni Alternativamente la forma di società a responsabilità limitata o di società cooperativa 3 Quale delle seguenti affermazioni risulta corretta? L'analisi del duration gap è un approccio patrimoniale, mentre l'analisi del repricing gap (o maturity gap) è un approccio reddituale L'analisi del duration gap è un approccio reddituale, mentre l'analisi del repricing gap (o maturity gap) è un approccio patrimoniale L'analisi del duration gap e l'analisi del repricing gap (o maturity gap) sono entrambi approcci reddituali L'analisi del duration gap e l'analisi del repricing gap (o maturity gap) sono entrambi approcci patrimoniali 3 Nel caso in cui un consumatore voglia esercitare il diritto di recesso entro 14 giorni previsto dall'art.125- ter del TUB, e tuttavia il contratto di apertura di credito abbia già avuto esecuzione ed egli abbia utilizzato il credito concesso: Può comunque recedere ed è tenuto a restituire il capitale più gli interessi maturati fino alla restituzione, nonché le eventuali somme ripetibili corrisposte alla pubblica amministrazione Non può più farlo poiché il diritto di recesso non è più esercitabile Può comunque recedere e nulla è dovuto al finanziatore se non la restituzione del credito utilizzato Non può farlo, ma se l'apertura di credito è a tempo indeterminato può recedere dandone preavviso di almeno un mese al finanziatore 4 Cosa si intende per valutazione del merito creditizio nei rapporti con i consumatori? L'apprezzamento della solvibilità del consumatore L'apprezzamento della solvibilità del finanziatore L'apprezzamento della solvibilità dell'intermediario L'apprezzamento della solvibilità del mercato 1 L'iscrizione nell'elenco dei Mediatori creditizi, previsto dall'art. 128-septies del d.lgs. n 385/1993, è riservato: Alle persone giuridiche individuate dalla legge Sia alle persone fisiche sia alle persone giuridiche costituite in forma di società di persone Alle persone fisiche Alle persone giuridiche costituite in forma di società di persone 1 Con riferimento ai mediatori creditizi, quale tra le seguenti affermazioni è VERA? Il mediatore creditizio svolge la propria attività senza essere legato ad alcuna delle parti da rapporti che ne possano compromettere l'indipendenza Il mediatore creditizio svolge la propria attività senza essere legato ad alcuna delle parti da rapporti che ne possano compromettere l'onorabilità Il mediatore creditizio svolge la propria attività senza essere legato ad alcuna delle parti da rapporti che ne possano compromettere la professionalità Il mediatore creditizio svolge la propria attività senza essere legato ad alcuna delle parti da rapporti che ne possano compromettere la patrimonialità 2 Quale obiettivo prioritario di norma un gruppo industriale assegna alle proprie "società captive" operative nel credito al consumo? Migliorare la qualità percepita del servizio di vendita per gli acquirenti di beni e servizi prodotti dal gruppo Rafforzare la propria presenza nel segmento small business della clientela servita Generare profitti in modo da contribuire ai risultati reddituali di periodo del gruppo Sfruttare possibili sinergie con le strutture del gruppo per realizzare economie di scala e di scopo 3 Coloro che si trovano in una delle condizioni di ineleggibilità o decadenza, previste dall'art. 2382 del codice civile, possono essere iscritti nell'elenco degli agenti in attività finanziaria? No Sì, ma solo previo superamento di una prova valutativa Sì, ma solo previo accertamento dei requisiti di professionalità Sì, previa autorizzazione da parte della Consob 2 Ai fini della permanenza nella sezione speciale dell'elenco degli agenti in attività finanziaria prevista per gli "agenti nei servizi di pagamento", è necessario, tra l'altro: Svolgere effettivamente l'attività Svolgere l'attività per almeno otto ore al giorno Svolgere l'attività per almeno quaranta settimanali Svolgere l'attività per almeno dieci ore al giorno 3 Il rischio di credito include anche il rischio di declassamento (downgrading)? No, include solo il rischio di insolvenza (default) Sì, ma solo per le imprese ad elevata capitalizzazione Sì, ma solo per le piccole e medie imprese 3 A chi compete l'attività di gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi? All'Organismo (OAM) di cui all'art.128-undecies del d.lgs. n. 385/1993 Alla Consob Alla Banca d'Italia All'IVASS 4 Il consumatore che desideri concludere un contratto di prestito finalizzato ha diritto: A ricevere una copia completa gratuita del contratto idonea per la stipula qualora ne faccia richiesta A ricevere uno schema del contratto privo delle condizioni economiche gratuitamente o una copia del contratto idonea alla stipula pagando le spese di istruttoria A ricevere uno schema del contratto privo delle condizioni economiche pagando le eventuali spese Nella fase che precede la conclusione del contratto il consumatore non ha diritto ad avere il contratto, che però gli dovrà obbligatoriamente essere consegnato al momento della stipula 1 Con riferimento agli agenti che prestano esclusivamente servizi di pagamento ("agenti nei servizi di pagamento"), quale tra le seguenti affermazioni è corretta? L'intermediario mandante risponde solidalmente dei danni causati alla clientela dall'agente nell'esercizio della sua attività nonchè dai relativi dipendenti anche se tali danni siano conseguenti a responsabilità accertata in sede penale L'intermediario mandante non risponde mai dei danni causati alla clientela dall'agente nell'esercizio della sua attività La Banca d'Italia risponde solidalmente dei danni causati alla clientela dall'agente nell'esercizio della sua attività Nessuna delle altre tre affermazioni è corretta 1 Un cliente che richiede un prestito contro cessione del quinto ha diritto ad essere assistito dalla propria banca, ciò significa che: La banca deve fornire al cliente le informazioni relative al prodotto, agli effetti sul suo bilancio e alle conseguenze della mancata restituzione del finanziamento La banca deve aiutare il cliente a compilare correttamente la modulistica relativa alla richiesta di finanziamento La banca deve fornire al cliente un foglio informativo completo di tutte le domande più frequenti, arricchite dove possibile con esempi numerici La banca deve fornire al cliente le informazioni relative al "ruolo" del finanziatore e all'ampiezza dei propri poteri 2 Il consumatore che desideri concludere un contratto di prestito personale ha il diritto di ottenere gratuitamente, su richiesta, una copia del testo contrattuale idonea per la stipula? Si ma questo diritto non sussiste se il finanziatore, al momento della richiesta, ha già comunicato al consumatore la propria intenzione di rifiutare la domanda di credito Si sempre No mai, gratuitamente ha solo diritto ad ottenere una copia del contratto priva delle condizioni economiche Si ma questo diritto non sussiste se il contratto è concluso attraverso un mediatore creditizio 3 A seconda del valore residuo del bene al termine del contratto, all'interno del leasing finanziario si possono distinguere: leasing c.d. "traslativo" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "di godimento"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) leasing c.d. "di godimento" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "traslativo"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) leasing c.d. "minimalista" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "massimalista"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) leasing c.d. "addossè" (se il valore residuo è molto più basso del valore di mercato) e leasing c.d. "operativo"(se il valore residuo è più elevato del valore di mercato) 4 In un contratto di credito ai consumatori, le comunicazioni che il finanziatore deve trasmettere al cliente ai fini della modifica unilaterale del rapporto sono gratuite? Si, sempre Si, se trasmesse in via telematica Si, se trasmesse a mezzo posta No, mai 4 Nell'ambito delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale di queste affermazioni è falsa? Gli annunci pubblicitari possono essere pubblicati soltanto su giornali a tiratura nazionale Gli annunci pubblicitari devono specificare la necessità di fare riferimento ai fogli informativi Gli annunci pubblicitari relativi ai finanziamenti devono indicare, ove previsto, il TAEG Gli annunci pubblicitari devono specificare la propria natura di messaggio con finalità promozionale 1 E' ammessa la conclusione di contratti di mediazione creditizia mediante tecniche di comunicazione a distanza? Si Solo attraverso vendita porta a porta Solo tramite canale internet Solo tramite e-mail 2 La procedura di troncamento degli assegni (check truncation)… …prevede che il titolo cartaceo venga bloccato e archiviato presso la banca dove è stato portato per l'incasso e che lo sportello negoziatore invii per via telematica le informazioni necessarie per l'addebito del conto del traente …prevede lo scambio materiale dei titoli tra lo sportello negoziatore e quello trattario …prevede l'accreditamento dell'importo dell'assegno sul conto del proprio cliente da parte della banca trattaria Nessuna delle precedenti risposte è corretta 2 La quota interessi della rata di un mutuo indica gli interessi maturati l'importo del finanziamento restituito il capitale residuo da restituire il capitale finanziato rispetto al valore dell'ipoteca 3 Prima della conclusione del contratto di mediazione, quale documento deve essere consegnato dal mediatore creditizio al cliente? Copia del contratto di mediazione idonea per la stipula I principali fogli informativi relativi alle operazioni ed ai servizi offerti dalle principali banche con le quali il mediatore creditizio ha rapporti Fac-simile dei contratti di finanziamento stipulati dalle banche e dagli intermediari finanziari Altro tipo di documento 4 I contratti di apertura di credito, in generale, quali oneri possono prevedere a carico del cliente? Una commissione, calcolata in maniera proporzionale rispetto alla somma messa a disposizione del cliente e alla durata dell'affidamento, e un tasso di interesse debitore sulle somme prelevate Una commissione di massimo scoperto, un tasso di interesse debitore ed una commissione onnicomprensiva calcolata in maniera proporzionale rispetto alla somma messa a disposizione del cliente e alla durata dell'affidamento Esclusivamente un tasso di interesse debitore sulle somme prelevate Una commissione di massimo scoperto ed un tasso di interesse debitore sulle somme prelevate 1 Il mancato esercizio dell'attività da parte dell'agente in attività finanziaria comporta la cancellazione dal relativo elenco? Sì, nel caso di inattività protrattasi per oltre un anno e salvo comprovati motivi Sì, sempre No, mai Sì, nel caso di inattività protrattasi per un mese 1 Ai fini dell'applicazione delle norme in materia di credito ai consumatori, in quale delle seguenti definizioni deve essere fatto rientrare il contratto attraverso cui viene erogato un prestito personale: contratto di credito contratto di assicurazione contratto di indebitamento in nessuna definizione, poiché il contratto attraverso cui viene erogato un prestito personale non può in alcun caso essere assoggettato alle norme in materia di credito ai consumatori 2 Un agente in attività finanziaria, regolarmente iscritto, può svolgere l'attività di agenzia per conto di Poste Italiane? Sì, secondo quanto previsto dalla legge No, mai Sì, ma deve essere iscritto anche nell'albo dei promotori finanziari Sì, ma deve essere in possesso dei requisiti di professionalità 3 Con riferimento all'attività dei Mediatori creditizi, quale delle seguenti affermazioni è ERRATA? Ai Mediatori creditizi è vietato raccogliere le richieste di finanziamento sottoscritte dai clienti Ai Mediatori creditizi è vietato concludere contratti per conto di banche Ai Mediatori creditizi è vietato effettuare per conto di banche l'erogazione di finanziamenti e ogni forma di pagamento o di incasso di denaro contante, di altri mezzi di pagamento o di titoli di credito Ai Mediatori creditizi è vietato concludere contratti per conto di intermediari finanziari 3 La quota interessi della rata di un mutuo indica gli interessi maturati l'importo del finanziamento restituito il capitale residuo da restituire il capitale finanziato rispetto al valore dell'ipoteca 4 Oltre agli altri beni indicati dalla legge, possono essere dati in pegno: beni mobili e crediti beni mobili ma non crediti crediti, ma non beni mobili beni immobili 1 Nel metodo Standardizzato, il requisito patrimoniale a fronte del rischio operativo è calcolato … Applicando al margine di intermediazione coefficienti regolamentari distinti per ciascuna delle linee di business in cui è suddivisa l'attività aziendale Moltiplicando le esposizioni ponderate per il rischio per un coefficiente regolamentare, pari all'3% Accordando un coefficiente del 15% ad un indicatore del volume di operatività aziendale, individuato nel margine di intermediazione Impiegando modelli di calcolo basati su dati di perdita operativa e altri elementi di valutazione dallo stesso intermediario vigilato raccolti ed elaborati 2 Per una famiglia è preferibile scegliere un mutuo a tasso fisso? Nei periodi in cui il livello dei tassi d'interesse è basso ma si prevede un aumento futuro Nei periodi in cui il livello dei tassi d'interesse è alto ma si prevede una riduzione futura In ogni caso, perché è sempre più conveniente In nessun caso, a prescindere dalle caratteristiche dell'operazione e del debitore 2 Con riguardo ai servizi di pagamento, quali formalità sono previste per la consegna al cliente della propria copia del contratto? Sottoscrizione del cliente, ulteriore rispetto alla firma del contratto, apposta sull'esemplare del contratto conservato dall'intermediario Apposizione del timbro postale per data certa Sottoscrizione del cliente di un modulo contenente una apposita dichiarazione Autentica notarile 3 Nei contratti a esecuzione istantanea, l'intermediario è tenuto a comunicare ogni sei mesi ai clienti le informazioni relative allo svolgimento dei rapporti ? No, non è mai tenuto Si, se le parti non convengono diversamente, ed alla scadenza del contratto No, è tenuto a comunicare con cadenza annuale No, è tenuto a comunicare con cadenza trimestrale 4 Quale tra i seguenti è un indicatore del rischio di recupero? La percentuale di perdita in caso di insolvenza (loss given default, LGD) La probabilità di insolvenza (probability of default, PD) Il livello di esposizione al momento dell'insolvenza (exposure at default, EAD) Nessuna delle precedenti risposte risulta corretta 1 Le operazioni di credito ai consumatori possono essere oggetto di annunci pubblicitari? Si, ma la pubblicità deve riportare alcune informazioni indicate dalla legge No, perché non consentono un'adeguata informazione alla clientela Si, ma solo all'interno dei locali del finanziatore Si, ma solo per operazioni promosse da finanziatori che hanno sede legale in Italia 1 Quando le operazioni di leasing operativo possono essere realizzate da intermediari finanziari? Qualora sia pattuito il trasferimento in capo a soggetti terzi di ogni rischio e responsabilità concernenti il bene locato Nel caso in cui sia previsto l'obbligo di riacquisto del bene da parte del concedente a metà della locazione Ove l'utilizzatore sia il fornitore del bene Allorché il concedente abbia un utile d'esercizio positivo nell'anno in corso 2 Ai fini di vigilanza, quale dei seguenti soggetti può effettuare gli accertamenti ispettivi presso gli intermediari finanziari? I dipendenti della Banca d'Italia, muniti di lettera di incarico a firma del Governatore La polizia penitenziaria I dipendenti del Ministero dell'Economia e delle Finanze, muniti di lettera di incarico a firma del Ministro Il Corpo dei Carabinieri, entro i termini previsti dalla Banca d'Italia con proprio regolamento 3 Ai sensi del D. lgs. 11/2010 attuativo della Direttiva comunitaria sui servizi di pagamento 2007/64/CE (PSD), in un'operazione di pagamento, il consenso del pagatore… …è un elemento necessario per la corretta esecuzione dell'operazione, in quanto in sua assenza un'operazione di pagamento non può considerarsi autorizzata …non è un elemento necessario per la corretta esecuzione dell'operazione, in quanto in sua assenza un'operazione di pagamento può sempre considerarsi autorizzata …è un elemento necessario per la corretta esecuzione dell'operazione, solo se il pagatore è una persona giuridica …non è un elemento necessario per la corretta esecuzione dell'operazione, a meno che l'operazione non sia stata autorizzata dalla Banca d'Italia 3 Tizio è collaboratore di un mediatore creditizio iscritto. Tizio può svolgere contemporaneamente la propria attività a favore di più Mediatori creditizi? No Sì, sempre Sì, ma non può svolgere la propria attività in favore di più di cinque Mediatori creditizi Sì, ma non può svolgere la propria attività in favore di più di dieci Mediatori creditizi 4
Atoma S.r.l
Via delle Azalee 10, 20147 Milano
Cap. Soc. Euro 25.000 Int. Vers. - R.e.a. 1668595
CF e P.IVA 03341190969
Sito istituzionale: www.atoma.com
Accreditamenti e Certificazioni
Accreditata Regione Lombardia Sez. B Id operatore 127008/2008
Certificato RINA ISO 9001:2008 EA35 – EA37 n. 15372/06/S del 18/02/2010
Seguici su
  
  
pagamenti accettati