Per informazioni e assistenza 02 454 95 331
il tuo carrello è vuoto
Simulazione esame Collaboratori e Dipendenti
20 domande in 20 minuti
Simulazione esame Agenti e Mediatori
60 domande in 60 minuti
I Mediatori creditizi e gli agenti in attività finanziaria hanno l'obbligo di segnalazione delle operazioni sospette? Sì, sono tenuti a effettuarle senza ritardo, ove possibile prima di eseguire l'operazione, appena il soggetto tenuto alla segnalazione viene a conoscenza degli elementi di sospetto No, mai Sì, sono tenuti a effettuarle al momento del conferimento di un incarico No, poiché le segnalazioni di operazioni sospette costituiscono violazione degli obblighi di riservatezza 1 Il Regolamento comunitario COM (2013) 550, relativo alle commissioni interbancarie sulle operazioni di pagamento tramite carta, stabilisce delle "regole di orientamento" per l'esercente nei confronti del consumatore, in base alle quali… ...i circuiti di pagamento e i prestatori di servizi di pagamento non possono impedire al dettagliante di orientare i consumatori verso l'uso di specifici strumenti di pagamento prescelti dal dettagliante, fatte salve le disposizioni in materia di sconti ...i circuiti di pagamento e i prestatori di servizi di pagamento possono impedire al dettagliante di orientare i consumatori verso l'uso di specifici strumenti di pagamento prescelti dal dettagliante, fatte salve le disposizioni in materia di sconti e ma ...gli esercenti devono accettare tutte le tipologie di carte del circuito per il quale sono convenzionate, a meno che i vari marchi/tipologie non abbiano la medesima commissione interbancaria ...il dettagliante non può impedire al consumatore di orientarsi verso l'uso di specifici strumenti di pagamento da esso prescelti, fatte salve le regole in materia di sconti e maggiorazioni 2 Il calcolo del TEGM relativo ai prestiti contro cessione del quinto dello stipendio Include il costo delle polizze assicurative Non include il costo delle polizze assicurative Include il costo delle polizze assicurative a condizione che esse siano prestate da una società convenzionata con il finanziatore Include unicamente il costo della garanzia relativa al rischio vita del cedente 3 Nell'elenco dei mediatori creditizi possono iscriversi le società in nome collettivo? No, mai Sì, sempre Sì, previa autorizzazione della Consob No, salvo le eccezioni previste dalla legge 3 L'attività di trasferimento di fondi attraverso la raccolta e la consegna della disponibilità da trasferire: È un servizio di pagamento È uno strumento finanziario È un prodotto finanziario È un'attività accessoria liberamente esercitabile 4 Quale documento informativo riporta informazioni sull'intermediario, sulle condizioni e sulle principali caratteristiche dell'operazione o del servizio offerto? Il foglio informativo Il documento denominato "Principali diritti del cliente" Gli annunci pubblicitari Nessun documento riporta la totalità delle infomrazioni indicate 1 Il Signor Rossi esercita professionalmente nei confronti del pubblico l'attività di agenzia in attività finanziaria pur non essendo iscritto nel relativo elenco. In tal caso, il Signor Rossi: Esercita abusivamente l'attività di agenzia in attività finanziaria Può legittimamente esercitare l'attività di agenzia in attività finanziaria Può legittimamente esercitare l'attività di agenzia in attività finanziaria ma non può percepire compensi Deve iscriversi nell'elenco tenuto dalla Consob per continuare ad esercitare l'attività di agenzia in attività finanziaria 1 Coloro che si trovano in una delle condizioni di ineleggibilità o decadenza, previste dall'art. 2382 del codice civile, possono essere iscritti nell'elenco degli agenti in attività finanziaria? No Sì, ma solo previo superamento di una prova valutativa Sì, ma solo previo accertamento dei requisiti di professionalità Sì, previa autorizzazione da parte della Consob 2 Il prestito personale è un contratto di credito collegato: Si, se nel contratto di credito è indicato esplicitamente il bene o il servizio alla cui fornitura è finalizzato il finanziamento No, in nessun caso Si, se viene erogato per finanziare l'acquisto di un bene o la prestazione di un servizio Mai, anche se il finanziatore si avvale del fornitore del bene o del prestatore del servizio per promuovere o concludere il contratto di credito 3 Cosa si intende per "mutuo riconoscimento"? Il principio secondo cui un intermediario finanziario comunitario può esercitare in uno Stato membro dell'Unione Europea le attività ammesse al mutuo riconoscimento per le quali ha già ricevuto l'autorizzazione nel Paese d'origine L'obbligo per un intermediario finanziario comunitario di aprire succursali in almeno due Stati membri dell'Unione Europea, previa autorizzazione delle rispettive autorità competenti Il principio in base al quale spetta alle autorità competenti del Paese d'origine la vigilanza sulle attività che un intermediario finanziario comunitario esercita in uno Stato membro dell'Unione Europea L'obbligo per un intermediario finanziario italiano di richiedere una doppia autorizzazione, al Ministero degli Affari Esteri e al CIPE, per l'apertura di succursali in uno Stato comunitario 4 Individua l'argomento che non è oggetto di una delle "Guide" previste dalle disposizioni sulla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari Sottoscrizione di derivati su tassi di interesse da parte dei consumatori Contratto di conto corrente offerto ai consumatori Mutui ipotecari offerti ai consumatori Credito ai consumatori 4 In un contratto di Total Rate of Return Swap … L'acquirente paga periodicamente al venditore i flussi di cassa derivanti dal credito sottostante ricevendo flussi ottenuti applicando un tasso variabile (es. Libor + spread) al nozionale del contratto L'acquirente corrisponde al venditore una commissione periodica in cambio della quale ottiene il rimborso del nominale del contratto al verificarsi di un evento creditizio per la reference entity L'acquirente corrisponde al venditore una commissione upfront in cambio della quale ottiene il rimborso del nominale del contratto al verificarsi di un evento creditizio per la reference entity L'acquirente paga periodicamente al venditore flussi ottenuti applicando un tasso variabile (es. Libor + spread) al nozionale del contratto e riceve i flussi di cassa derivanti dal credito sottostante 1 Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, nel caso in cui l'intermediario proponga una modifica unilaterale di un rapporto, il cliente può recedere dal contratto? Si, entro sessanta giorni e senza spese Si, entro trenta giorni e senza spese Si, entro novanta giorni e pagando le spese Si, entro novanta giorni e senza spese 2 Con riguardo ai requisiti patrimoniali richiesti ai mediatori creditizi, l'ammontare del capitale minimo previsto dalla legge può essere modificato: Dal Ministro dell'economia e delle finanze, con decreto Dall'Organismo, su delega della Banca d'Italia Dalla Consob Il capitale minimo non può essere modificato 2 La promozione e la conclusione da parte di istituti di moneta elettronica di contratti relativi alla concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma e alla prestazione di servizi di pagamento costituisce esercizio di agenzia in attività finanziaria No Sì, sempre Sì, se gli istituti di moneta elettronica sono comunitari Sì, se gli istituti di moneta elettronica hanno sede nel territorio italiano 3 Che cos'è l'ATM (Automated Teller Machine)? E' uno sportello automatico per l'effettuazione di operazioni quali, ad esempio, il prelievo di contante, versamento di assegni, richiesta di informazioni sul conto, bonifici, pagamento di utenze e ricariche telefoniche E' uno sportello automatico che viene utilizzato solo per il prelievo di contante e il versamento di assegni tramite carta di credito E' uno sportello automatico che viene utilizzato esclusivamente per il prelievo di contante e il versamento di assegni tramite carte prepagate E' un particolare tipo di sportello bancario, che può essere utilizzato solo dal titolare di una carta prepagata ed esclusivamente per il prelievo di contante oltre determinati importi 4 Il tasso effettivo globale medio (TEGM) su base annua dei prestiti contro cessione del quinto dello stipendio: E' indicato specificamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze È specificamente indicato dalla Banca d'Italia È specificamente indicato dall'IVASS È calcolato da ciascuna banca ed esposto presso i punti di contatto con il pubblico 1 Ai fini dell'applicazione della disciplina sulla trasparenza, i contratti devono riportare anche le condizioni generali di contratto applicabili al rapporto? Si No, ma deve essere presente un rinvio al sito internet della Banca d'Italia per consultarle No, ma deve essere presente un rinvio al sito internet dell'intermediario per consultarle No, ma deve essere presente un estratto delle stesse ai fini della consultazione 1 I mediatori creditizi: Possono offrire i propri servizi mediante offerta fuori sede Non possono offrire i propri servizi mediante offerta fuori sede Quando offrono i propri servizi mediante offerta fuori sede possono essere legati alle parti da rapporti che ne compromettano l'indipendenza Possono offrire i propri servizi solo in sede 2 L'esercizio professionale nei confronti del pubblico dell'attività di agente in attività finanziaria richiede, tra l'altro: L'iscrizione in un apposito elenco tenuto dall'Organismo (OAM) previsto dal d.lgs. 385/1993 L'iscrizione nell'albo dei promotori finanziari L'iscrizione nell'elenco degli agenti assicurativi L'iscrizione nell'elenco dei Mediatori creditizi 3 A norma dell'articolo 1815 del codice civile, qualora venga pattuito un interesse usurario: La clausola è nulla e non sono dovuti interessi Il contratto è nullo e la nullità è rilevabile solo dal mutuatario Il contratto è nullo e la nullità è rilevabile da entrambe le parti La clausola è nulla e sono dovuti interessi nella misura inferiore a quella pattuita 3 Se un contratto di credito al consumatore contiene delle penali, tali importi devono essere considerati ai fini del calcolo del TAEG? No Solo se sono effettivamente corrisposte dal cliente Si, ma con un tasso di ponderazione del 26 per cento (i.e. imposta sulle rendite finanziarie) Si 4 Nello Stato Patrimoniale riclassificato di un'azienda, il risultato netto d'esercizio è classificato… Nel capitale netto Nelle attività correnti, se positivo, e nelle passività correnti, se negativo Nell'attivo consolidato, se positivo, e nelle passività consolidate, se negativo Nelle poste fuori bilancio 1 Quale autorizzazione deve essere ottenuta da un'impresa di assicurazione per poter esercitare l'attività di assicurazione o di riassicurazione? L'autorizzazione deve avere riguardo ad uno o più rami "vita" o "danni" tra quelli elencati all'art. 2 del codice delle assicurazioni private Quella per poter operare con una delle qualifiche di cui all'art. 109 del codice delle assicurazioni private Quella necessariamente relativa a tutti i rami "vita" e "danni" disponibili Quella relativa alla regolarità formale della società 2 La clausola "non trasferibile"… …è obbligatoria per l'emissione di assegni bancari o postali per importi pari o superiori a 1.000 euro … è obbligatoria solo per trasferimenti superiori a 12.500 euro ...è obbligatoria solo per trasferimenti superiori a 1.000 euro e, comunque, esclusivamente per gli assegni circoalri ...è obbligatoria, indipendentemente dall'importo del trasferimento, solo per il vaglia cambiario 2 Quale delle seguenti non può essere considerata una procedura di recupero crediti di natura giudiziale/legale? Cessione pro soluto ad una società specializzata nel recupero crediti Procedura esecutiva mobiliare Procedura esecutiva immobiliare Procedura concorsuale 3 Attraverso quali modalità i Mediatori creditizi trasmettono le comunicazioni alla clientela relative all'andamento del rapporto? Non è prevista per i Mediatori creditizi la trasmissione di comunicazioni alla clientela Canale postale Anche attraverso canale internet Attraverso qualsiasi mezzo idoneo 4 L'attività di agenzia in attività finanziaria è compatibile con l'attività di consulente finanziario? No Sì, sempre Sì, previa autorizzazione della Consob Sì, ma solo se l'agente è persona fisica 4 Ai contratti di appalto si applica la disciplina del credito ai consumatori? No Si Solo se l'appaltatore è un artigiano Solo se l'appalto ha valore superiore a 5000 Euro 1 Cosa si intende per "conglomerato finanziario"? Un gruppo di società le cui attività consistano principalmente nella prestazione di servizi assicurativi e d'investimento o bancari Una banca in forma di società per azioni Un gruppo di società le cui attività consistano principalmente nella prestazione di servizi d'investimento e bancari Un'impresa assicurativa 2 La normativa prevede che, allorché si verifichi una perdita durevole di valore dei crediti, Si attivi una procedura di svalutazione (cosiddetto impairment) Essi vengano passati a sofferenze Essi siano svalutati con precisione A fronte di essi si accantonino appositi fondi 3 Salvi gli effetti della riabilitazione, un soggetto condannato con sentenza irrevocabile a pena detentiva pari a un anno per un reato contro la pubblica amministrazione può iscriversi nell'elenco degli agenti in attività finanziaria? No Sì, poiché la pena detentiva è rilevante solo se superiore a quindici anni Dipende se sono state applicate misure di sicurezza 3 Nell'ambito delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quale dei seguenti documenti deve essere consegnato in particolare ai consumatori? Il documento "Informazioni europee di base sul credito ai consumatori" Il documento con i principali diritti del cliente I fogli informativi La copia del contratto idonea per la stipula 4 Nel caso in cui sia rifiutata una domanda per la concessione di un prestito finalizzato ad un consumatore, questi ha diritto: Se la domanda di credito è stata rifiutata dopo la consultazione di una banca dati, di essere informato immediatamente e gratuitamente del rifiuto della domanda e degli estremi della banca dati consultata Di chiedere una revisione della sua pratica Di avere un resoconto completo in relazione a tutte le ragioni per le quali la domanda di credito sia stata rifiutata Non ha nessun diritto 1 La variabilità del ROE di una banca può essere considerata una misura… Della rischiosità complessiva della gestione aziendale Della stabilità patrimoniale Della redditività complessiva della gestione aziendale Della redditività della sola gestione caratteristica 1 Rispetto alle forme di finanziamento "tradizionali" come il mutuo bancario, il leasing: consente di finanziare il costo del bene per intero (IVA compresa) presenta tempi di istruttoria generalmente meno rapidi intacca i ratios di bilancio e la capacità di indebitamento dell'utilizzatore non è un servizio molto flessibile ed adattabile 2 La clausola con la quale si conviene che il mutuatario è tenuto al pagamento di un compenso a favore del soggetto mutuante per l'estinzione anticipata dei mutui stipulati per l'acquisto di unità immobiliari adibite ad abitazione ovvero allo svolgimento de è nulla, e non comporta la nullità del contratto è annullabile è rescindibile è risolvibile 3 Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, che cosa si intende per "rendiconto"? E' un documento che indica tutte le movimentazioni, le somme addebitate ed accreditate, il saldo del rapporto e ogni altra informazione rilevante per l'andamento dello stesso E' un documento che rappresenta le spese sostenute dall'intermediario nel corso della vita del rapporto E' un codice alfanumerico che va comunicato alla Banca d'Italia E' un documento che riassume le clausole principali del contratto 4 Quale tra i seguenti limiti alle partecipazioni detenibili da banche in imprese cosiddette industriali non è previsto dalle disposizioni di vigilanza prudenziale? Limite a tutela della separatezza fra industria e banca (noto come limite di separatezza) Tutti e tre i limiti indicati sono previsti dalle disposizioni di vigilanza prudenziale Limite sull'ammontare di ciascuna partecipazione qualificata in imprese industriali (noto come limite di concentrazione) Limite sull'ammontare complessivo delle partecipazioni qualificate in imprese industriali (noto come limite complessivo) 4 Qualora un agente in attività finanziaria o un mediatore creditizio ometta la segnalazione di operazioni sospette: È punito con una sanzione amministrativa pecuniaria dall'1 per cento al 40 per cento dell'importo dell'operazione non segnalata, salvo che il fatto costituisca reato È punito con una sanzione pecuniaria da 50 a 1.000 euro, salvo che il fatto costituisca reato Viene cancellato dal rispettivo elenco Viene sospeso, per un periodo di sei mesi, dal relativo elenco 1 Secondo le vigenti norme in materia, nel caso di locazione finanziaria (leasing) che cosa può fare il consumatore dopo avere inutilmente costituito in mora il fornitore dei beni? può chiedere al finanziatore di agire per la risoluzione del contratto deve chiedere al finanziatore di agire per la risoluzione del contratto deve chiedere al finanziatore di agire per la rescissione del contratto deve chiedere al finanziatore di agire per la cessione del contratto 2 Affinchè un istituto di moneta elettronica ottenga l'autorizzazione per la prestazione di uno o più servizi di pagamento, è necessario rispettare una serie di requisiti, tra cui: il possesso da parte dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo nell'istituto dei requisiti di professionalità, di onorabilità e di indipendenza, previsti dall'art. 114 del TUB il possesso da parte dei soggetti che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo nell'istituto del requisito di indipendenza, previsto dall'art. 114 del TUB il possesso da parte degli azionisti della società del requisito di professionalità previsto dall'art. 114 del TUB il possesso da parte degli azionisti della società dei requisiti di professionalità, di indipendenza e di onorabilità previsti dall'art. 114 del TUB 3 Ai fini dell'iscrizione di una persona giuridica nella sezione speciale dell'elenco degli agenti in attività finanziaria prevista per gli "agenti nei servizi di pagamento", a chi si applicano i requisiti di professionalità? A coloro che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo Non sono richiesti requisiti di professionalità Esclusivamente al Presidente del consiglio di amministrazione A tutti i soci 3 A chi si applicano i requisiti di onorabilità per l'iscrizione nell'elenco dei mediatori creditizi? A tutti coloro che svolgono funzioni di amministrazione, direzione e controllo e, secondo le previsioni di legge, a coloro che detengono il controllo Solo a coloro che svolgono funzioni di amministrazione Solo a coloro che svolgono funzioni di controllo Solo al presidente del consiglio di amministrazione e all'amministratore unico 4 Un'apertura di credito di 5.000 euro con durata determinata di 1 anno prevede spese per interessi pari a 500 euro, commissioni e oneri per 200 euro, spese relative all'utilizzo degli strumenti di pagamento per l'utilizzo del fido di 200 euro, imposte 50 e 1050 euro 1000 euro 850 euro 750 euro 1 Un mediatore creditizio decide di subordinare la consegna della copia del contratto di mediazione idonea per la stipula alla concessione da parte del cliente dei propri dati personali per finalità promozionali. Tale comportamento è: Inammissibile, perché la consegna della copia conforme del contratto di mediazione non può essere soggetta a vincoli e condizioni Ammissibile in ogni caso Ammissibile, ma il mediatore dovrà corrispondere al potenziale cliente un'indennità per l'utilizzo dei dati Inammissibile, perché i dati raccolti dai clienti non possono in alcun caso essere impiegati per finalità promozionali 1 Cosa si intende nello stato patrimoniale di una banca per attività finanziarie held to maturity ? i titoli di debito quotati e i finanziamenti quotati allocati nel portafoglio detenuto sino alla scadenza Le attività finanziarie che sono in scadenza Le attività finanziarie non negoziabili Le attività finanziarie non destinate alla vendita 2 Secondo le definizioni generali contenute nel testo unico bancario, il factoring va considerato: un'attività ammessa al mutuo riconoscimento un valore mobiliare uno strumento finanziario derivato uno strumento del mercato monetario 3 In tema di controversie deferibili all'Arbitro Bancario Finanziario, quale tra le seguenti affermazioni è vera? Possono essere sottoposte alla cognizione dell'organo decidente le controversie che vertono sull'accertamento di diritti, obblighi, facoltà, indipendentemente dal valore del rapporto al quale si riferiscono, purché l'eventuale somma oggetto di contestazio Possono essere sottoposte alla cognizione dell'organo decidente le controversie che vertono sull'accertamento di diritti, obblighi, facoltà, purché l'eventuale somma oggetto di contestazione tra le parti non sia superiore a 100.000 euro; l'organo decident Possono essere sottoposte alla cognizione dell'organo decidente le controversie che vertono sull'accertamento di diritti, obblighi, facoltà, purché l'eventuale somma oggetto di contestazione tra le parti non sia superiore a 75.000 euro; sono esclusi dalla Possono essere sottoposte alla cognizione dell'organo decidente le controversie che vertono sull'accertamento di diritti, obblighi, facoltà, purché l'eventuale somma oggetto di contestazione tra le parti non sia superiore a 50.000 euro; sono esclusi dalla 4 Quale delle seguenti affermazioni risulta non corretta con riferimento alla definizione delle sofferenze inclusa nella Matrice dei Conti Banca d'Italia? Esclude le esposizioni fuori bilancio Prescinde dall'esistenza di garanzie reali o personali Esclude le esposizioni in cui la situazione di anomalia sia riconducibile al rischio Paese Include sia le esposizioni per cassa che fuori bilancio 4 Secondo quanto previsto dal testo unico bancario, quando l'inadempimento del fornitore ha scarsa importanza avuto riguardo all'interesse del consumatore: non sorge il diritto del consumatore alla risoluzione del contratto di credito collegato al consumatore spetta comunque il diritto alla risoluzione del contratto di credito collegato al consumatore spetta il diritto alla risoluzione del contratto di credito collegato, ma solo quando il contratto di fornitura aveva per oggetto un bene al consumatore spetta il diritto alla risoluzione del contratto di credito collegato, ma solo quando il contratto di fornitura aveva per oggetto un servizio 1 Quale delle seguenti ipotesi non rappresenta una possibile causa di perdite da rischio operativo? Gli inadempimenti dei debitori Le disfunzioni legate alle procedure in essere o alla totale mancanza delle stesse I malfunzionamenti della programmazione informatica Gli errori e le frodi commessi dal personale dipendente dell'intermediario finanziario 2 Ai sensi del d.lgs. n. 231/2007, le società di gestione accentrata di strumenti finanziari sono tenute a osservare gli obblighi di identificazione e registrazione in ambito di adeguata verifica della clientela? No, ma sono sottoposte agli obblighi di segnalazione di operazione sospetta secondo le modalità stabilite dalla normativa Sì, secondo le modalità dall'Unità di informazione finanziaria (UIF) No, non sono sottoposte agli obblighi di identificazione e registrazione né agli obblighi di segnalazione di operazione sospetta Sì, secondo le modalità stabilite dal Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dell'interno, sentita la Banca d'Italia 2 Con riguardo alla disciplina degli agenti in attività finanziaria, nel caso in cui l'intermediario conferisca mandato solo per specifici prodotti o servizi: E' consentito all'agente, al fine di offrire l'intera gamma di prodotti o servizi, di assumere due ulteriori mandati, secondo le previsioni di legge Non è mai consentito all'agente di assumere due ulteriori mandati E' consentito all'agente di assumere due ulteriori mandati previa autorizzazione della Consob E' consentito all'agente di assumere due ulteriori mandati previa autorizzazione della Consob, sentita la Banca d'Italia 3 Nei rapporti con i consumatori, i tassi di interesse indicati nei documenti informativi precontrattuali sono calcolati su base: Annuale Trimestrale Semestrale Mensile 4 Rientrano nella voce "Spese amministrative" di una società di credito al consumo Le spese per il personale Le rettifiche di valore per deterioramento di crediti Le perdite da cessione di investimenti Le imposte sul reddito d'esercizio 1 A quali adempimenti è condizionato il recesso da parte del consumatore da un contratto di credito? Comunicazione al finanziatore e, se il contratto ha avuto esecuzione, restituzione del capitale, degli interessi fino a quel momento maturati e delle eventuali somme non ripetibili corrisposte alla pubblica amministrazione Comunicazione al finanziatore e, se il contratto ha avuto esecuzione, restituzione del solo capitale e delle eventuali somme non ripetibili corrisposte alla pubblica amministrazione Nessun adempimento particolare Esclusiva comunicazione al finanziatore 1 L'iscrizione degli agenti in attività finanziaria che prestano esclusivamente i servizi di pagamento, nella sezione speciale dell'elenco, è prevista: Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti, che tengono conto del tipo di attività svolta, stabiliti con regolamento adottato dal Ministro dell'economia e delle finanze, sentita la Banca d'Italia Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti stabiliti con provvedimento adottato dalla Consob Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti stabiliti con regolamento dall'Organismo (OAM) Qualora ricorrano le condizioni e i requisiti stabiliti con delibera dall'IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) 2 Con riferimento ai tempi d'incasso di un assegno, a "data non stornabilità" è… ...la data a partire da cui le somme relative all'assegno non possono più essere riaddebitate sul conto del beneficiario a causa del mancato pagamento o di irregolarità dell'assegno ...la data a partire dalla quale le somme versate iniziano a maturare gli interessi ...la data a partire da cui le somme versate possono essere utilizzate per effettuare prelievi o pagamenti a terzi ...la data di inizio del rapporto del contratto di conto corrente 3 Ai fini dell'iscrizione nell'elenco dei mediatori creditizi è necessario munirsi di una casella di posta elettronica? Sì, è necessario possedere una casella di posta elettronica certificata (PEC) e una firma digitale con lo stesso valore legale della firma autografa No, non è necessario bensì facoltativo Sì, è necessario possedere una casella di posta elettronica anche non certificata No, è vietato il possesso di una casella di posta elettronica 3 Quale requisito devono possedere, tra le altre cose, i collaboratori di un intermediario assicurativo, addetti all'intermediazione? Aver frequentato con esito positivo un apposito corso di formazione professionale Aver conseguito il diploma di scuola media superiore Essere a loro volta iscritti nel registro degli intermediari Aver sottoscritto un'assicurazione individuale a tutela del rischio professionale 4 L'espressione "importo massimo finanziabile" con riferimento a un mutuo indica: la percentuale massima del valore di perizia dell'immobile che la banca è disponibile a finanziare l'importo massimo dei mutui destinati all'acquisto della prima abitazione stabilito dalla Banca d'Italia l'importo massimo dei mutui destinati all'acquisto della prima abitazione stabilito dalla Direttiva Europea la migliore offerta che la banca è in grado di proporre al richiedente 1 Il contratto di mutuo: è il contratto con il quale una parte consegna all'altra una determinata quantità di danaro, che l'altra parte si obbliga a restituire è il contratto con il quale una parte trasferisce all'altra una determinata quantità di titoli di credito per un certo prezzo e quest'ultima si obbliga a trasferire alla prima la proprietà di altrettanti titoli, verso rimborso del prezzo, che può essere a è il contratto con il quale una parte si obbliga a tenere a disposizione dell'altra una somma di danaro, esclusivamente a tempo indeterminato è il contratto con il quale una parte previa deduzione dell'interesse, anticipa all'altra l'importo di un credito verso terzi non ancora scaduto, mediante la cessione, salvo buon fine, del credito stesso 2 Un'operazione sul mercato interbancario con scadenza spot-next prevede… Consegna dei fondi il secondo giorno lavorativo successivo alla negoziazione ed estinzione il terzo giorno lavorativo successivo alla negoziazione Consegna dei fondi il giorno lavorativo successivo alla negoziazione ed estinzione dopo un anno Consegna dei fondi il giorno lavorativo successivo alla negoziazione ed estinzione il secondo giorno lavorativo successivo alla negoziazione Consegna dei fondi il giorno stesso della negoziazione ed estinzione il giorno lavorativo successivo 2 L'interchange fee relativa ad un circuito di carte di pagamento è … ...la commissione che che l'acquirer corrisponde all'issuer ogni volta che viene effettuato un pagamento in circolarità con carta. ...la commissione che che l'issuer corrisponde all'acquirer ogni volta che viene effettuato un pagamento in circolarità con carta. ...la commissione che che l'esercente corrisponde all'acquirer ogni volta che viene effettuato un pagamento con carta. ...la commissione che che il titolare della carta corrisponde all'acquirer ogni volta che viene effettuato un pagamento con carta. 3 Il cliente che abbia concluso un contratto di mutuo con una banca e ritenga di avere subito un danno e di dover quindi essere risarcito può rivolgersi all'Arbitro Bancario e Finanziario (ABF): Nel caso in cui l'importo richiesto per il risarcimento del danno non sia superiore a 100.000 euro Nel caso sia un cliente, persona fisica, che ha concluso un contratto di mutuo per l'acquisto della sua abitazione In nessun caso: l'ABF non può decidere in materia di risarcimento del danno, per il quale è competente solo il giudice ordinario Nel solo caso in cui sia un cliente-consumatore 4 Ai sensi delle delibere Cicr 29 luglio 2008, n. 275 e della Banca d'Italia 18 giugno 2009, in materia di Arbitro Bancario Finanziario, ciascun collegio dell'organo decidente è costituito: Da 5 membri Da 10 membri Da un numero variabile di membri, a seconda del tipo di controversia Da un numero variabile di membri, a seconda del collegio 4 Nel factoring pro soluto: il factor si assume il rischio di insolvenza il factor non si assume il rischio di insolvenza il factor si assume il rischio di insolvenza, solo per i crediti futuri il factor si assume il rischio di insolvenza, solo per i crediti sorti negli esercizi precedenti 1 Quali informazioni non sono considerate per l'ottenimento di rating impliciti? Grandezze contabili del bilancio d'impresa Credit spread obbligazionari CDS spread Corsi azionari 2 La disciplina in tema di concentrazione dei rischi per le banche è diretta a … Limitare i rischi di instabilità derivanti dall'inadempimento di un cliente singolo o di un gruppo di clienti connessi verso cui una banca è esposta in misura rilevante Calcolare il requisito patrimoniale a fronte delle esposizioni garantite da immobili Contenere il rischio di un eccessivo immobilizzo dell'attivo derivante da investimenti partecipativi in imprese non finanziarie Presidiare il rischio che la vicinanza di taluni soggetti ai centri decisionali possa compromettere l'oggettività e l'imparzialità delle scelte di erogazione di mutui ipotecari 3 Nel caso in cui sia stata già intrapresa una procedura conciliativa, ma questa sia fallita, è possibile presentare ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario? Sì, ma il ricorso può essere proposto esclusivamente entro 6 mesi dal fallimento del tentativo di conciliazione, anche qualora sia decorso il termine di 12 mesi dalla presentazione del reclamo all'intermediario Sì, ma il ricorso può essere proposto esclusivamente entro 6 mesi dal fallimento del tentativo di conciliazione ed entro il termine di 12 mesi dalla presentazione del reclamo all'intermediario No, nel caso in cui rispetto alla controversia sia stato esperito un tentativo di conciliazione ai sensi di norme di legge, a prescindere dall'esito, il ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario è precluso Sì, ma il ricorso può essere proposto esclusivamente entro 3 mesi dal fallimento del tentativo di conciliazione ed entro il termine di 12 mesi dalla presentazione del reclamo all'intermediario 3 Con riferimento al sistema dei pagamenti, cosa s'intende con il termine "phishing"? Un'attività illecita volta ad acquisire dati sensibili o riservati da altri soggetti (per esempio numero della carta di credito, conto corrente, password, ecc), al fine di ottenere linee di credito o effettuare altre operazioni sotto falsa identità Un reato compiuto da colui che diffonde notizie false oppure pone in essere operazioni simulate o altri artifici, concretamente idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo dell'operazione di pagamento Un reato compiuto da un soggetto che, essendo in possesso di informazioni privilegiate, compie operazioni (per conto proprio o di terzi) su strumenti finanziari avvalendosi di quelle stesse informazioni, oppure comunica a terzi tali informazioni, ovvero f Nessuna delle precedenti risposte è corretta 4 Quale tra le seguenti circostanze segnala una possibile connessione "giuridica" tra un gruppo di clienti di una banca ai fini della disciplina in materia di concentrazione dei rischi? Qualora un cliente possieda, direttamente o indirettamente, più del 50% del capitale di un'altra società cliente Nel caso in cui un cliente possieda meno del 2% delle azioni con diritto di voto di un'altra società cliente Quando l'esposizione di un debitore sia di rilevanza tale che l'escussione possa pregiudicare la solvibilità del garante, anch'esso cliente della banca Qualora tra i clienti sussistano connessioni tali che le difficoltà di rimborso o di funding di uno di essi possano ripercuotersi sugli altri 1 La costituzione del pegno da parte dello stesso debitore: è possibile è vietata è l'unica forma possibile di pegno è possibile, ma solo nel caso di pegno di crediti 1 Nei contratti di credito di durata, quali obblighi di informazione ha il finanziatore nei confronti del consumatore? Obblighi di informazione periodica sullo svolgimento del rapporto Obblighi informativi relativi esclusivamente a modifiche significative del rapporto Altri tipi di obblighi informativi Obblighi informativi relativi esclusivamente alla c.d. novazione soggettiva del rapporto 2 Nel caso in cui un consumatore voglia esercitare il diritto di recesso entro 14 giorni previsto dall'art.125- ter del TUB, e tuttavia il contratto di apertura di credito abbia già avuto esecuzione ed egli abbia utilizzato il credito concesso: Può comunque recedere ed è tenuto a restituire il capitale più gli interessi maturati fino alla restituzione, nonché le eventuali somme ripetibili corrisposte alla pubblica amministrazione Non può più farlo poiché il diritto di recesso non è più esercitabile Può comunque recedere e nulla è dovuto al finanziatore se non la restituzione del credito utilizzato Non può farlo, ma se l'apertura di credito è a tempo indeterminato può recedere dandone preavviso di almeno un mese al finanziatore 3 L'intervento di un intermediario del credito (agente in A.F. o mediatore creditizio) nella richiesta di un credito finalizzato Non è, in nessun caso, obbligatorio E' obbligatorio nel caso si tratti di consumatore titolare di pensione sociale E' obbligatorio nel caso si tratti di consumatore con grado di istruzione primario E' obbligatorio qualora si tratti di lavoratore dipendente a tempo determinato 4 Per la determinazione del tasso di interesse usurario si tiene conto, ai sensi dell'art. 644 del codice penale e della l. n. 108/1996: Delle commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese, escluse quelle per imposte e tasse Delle commissioni e delle remunerazioni a qualsiasi titolo Delle commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese, incluse quelle per imposte e tasse Delle remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese, incluse quelle per imposte e tasse 4 L'ammontare minimo del capitale o del fondo di dotazione del factor è fissato in: dieci volte quello previsto per le SPA tre volte quello previsto per le SPA cinque volte quello previsto per le SPA venti volte quello previsto per le SPA 1 Nei contratti di credito ai consumatori, il finanziatore può modificare unilateralmente il tasso di interesse applicabile al contratto? Si, se previsto dal contratto stesso Si, se si tratta di un'apertura di credito Si, se si tratta di un mutuo No, mai 2 Nell'analisi discriminante lineare, lo score viene costruito… Come combinazione lineare di diverse variabili indipendenti, con coefficienti scelti in modo tale da massimizzare la distanza tra il punteggio medio delle imprese "sane" e di quelle "anomale" Attraverso un modello di regressione logit Come combinazione lineare di diverse variabili indipendenti, con coefficienti scelti in modo tale da minimizzare la distanza tra il punteggio medio delle imprese "sane" e di quelle "anomale" Attraverso un modello di regressione probit 3 Un agente in attività finanziaria può iscriversi contestualmente nell'elenco dei Mediatori creditizi? No, la contestuale iscrizione nei due elenchi è vietata Sì, la contestuale iscrizione nei due elenchi è sempre consentita Sì, la contestuale iscrizione nei due elenchi è consentita solo previa autorizzazione dell'Organismo (OAM) Sì, la contestuale iscrizione nei due elenchi è consentita solo previa autorizzazione della Consob 3
Atoma S.r.l
Via delle Azalee 10, 20147 Milano
Cap. Soc. Euro 25.000 Int. Vers. - R.e.a. 1668595
CF e P.IVA 03341190969
Sito istituzionale: www.atoma.com
Accreditamenti e Certificazioni
Accreditata Regione Lombardia Sez. B Id operatore 127008/2008
Certificato RINA ISO 9001:2008 EA35 – EA37 n. 15372/06/S del 18/02/2010
Seguici su
  
  
pagamenti accettati