Per informazioni e assistenza 02 454 95 331
il tuo carrello è vuoto
Simulazione esame Collaboratori e Dipendenti
20 domande in 20 minuti
Simulazione esame Agenti e Mediatori
60 domande in 60 minuti
La stipula da parte delle associazioni di categoria di convenzioni con banche, intermediari finanziari ed altri soggetti operanti nel settore finanziario, finalizzate a favorire l'accesso al credito delle imprese associate, costituisce esercizio di agenzi No Sì, ma non è necessaria l'iscrizione nell'elenco degli agenti in attività finanziaria Sì e comporta l'obbligo di iscrizione nell'elenco degli agenti in attività finanziaria Costituisce esercizio di agenzia in attività finanziaria solo la stipula di convenzioni con banche e non con intermediari finanziari 3 Secondo la definizione presente nella Matrice dei Conti Banca d'Italia, sono esposizioni ristrutturate… Tutte le esposizioni per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali, a causa del deterioramento della situazione del debitore, che diano luogo ad una perdita Tutte le esposizioni per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali, a causa del deterioramento della situazione del debitore Tutte le esposizioni per cassa e fuori bilancio per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali Tutte le esposizioni per cassa per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali 4 Ai sensi del d.lgs. 231/2007, i «conti di passaggio» sono: Rapporti bancari di corrispondenza transfrontalieri, intrattenuti tra intermediari finanziari, utilizzati per effettuare operazioni in nome proprio e per conto della clientela Rapporti bancari di corrispondenza, intrattenuti tra intermediari finanziari, utilizzati per effettuare operazioni in nome e per conto proprio Rapporti bancari di corrispondenza, intrattenuti tra soggetti esercenti attività finanziaria diversi dagli intermediari finanziari, utilizzati per effettuare operazioni in nome e per conto proprio Rapporti bancari di corrispondenza, intrattenuti tra intermediari finanziari extracomunitari, utilizzati per effettuare operazioni in nome e per conto proprio 4 Nell'esercizio dei propri poteri di vigilanza informativa e ispettiva la Banca d'Italia può avvalersi del … Corpo della Guardia di Finanza Polizia Municipale Arma dei Carabinieri Polizia di Stato 1 Un soggetto condannato con sentenza irrevocabile per una fattispecie penale disciplinata da un ordinamento straniero può iscriversi nell'elenco degli agenti in attività finanziaria? Dipende. La verifica del possesso dei requisiti di onorabilità viene effettuata mediante una valutazione di equivalenza sostanziale da parte dell'Organismo (OAM) Sì, sempre No, mai Sì, purché la sentenza sia stata emessa da un giudice italiano 2 I titoli obbligazionari emessi da soggetti ritenuti affidabili, con giudizio di rating elevato vengono definiti… Investment grade Speculative grade Junk Bonds High Yield 3 Sussistono attività incompatibili con l'esercizio dell'attività di mediazione creditizia? No No, ma il Ministero dell'economia e delle finanze può sempre individuarle con regolamento No, ma la Consob può sempre individuarle con regolamento 3 Quali sono le variabili tipicamente utlizzate in un modello di scoring per la valutazione del merito creditizio di individui/famiglie? Variabili socio-demografiche (età, genere, area di residenza, stato civile, etc.), dati relativi alla situazione reddituale/patrimoniale e informazioni sulle precedenti esperienze di finanziamento Solo dati relativi alla situazione reddituale/patrimoniale e informazioni sulle precedenti esperienze di finanziamento, poiché la considerazione di variabili socio-demografiche (età, genere, area di residenza, stato civile, etc.) potrebbe essere discrimin Solo informazioni sulle precedenti esperienze di finanziamento, poiché si ritiene che le stesse incorporino ogni altro dato utile Solo dati sulla situazione reddituale/patrimoniale dell'individuo, ritenuta elemento fondante della sua solvibilità attesa 4 Nell'ambito delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, che cosa si intende per supporto durevole? Qualsiasi strumento che permetta al cliente di memorizzare informazioni a lui personalmente dirette, in modo che siano recuperabili e che consenta la riproduzione delle informazioni immagazzinate La carta, cd/dvd-rom, hard disk e qualsiasi hardware, approvato dalla Banca d'Italia, idoneo a memorizzare informazioni a lui personalmente dirette, in modo che siano recuperabili e che consenta la riproduzione delle informazioni immagazzinate L'immagazzinamento per un periodo di tempo determinato di dati su di un server di proprietà dell'intermediario Qualsiasi supporto che possa essere conservato in locali idonei alla sua preservazione, al fine di consentire al cliente di memorizzare informazioni a lui personalmente dirette, in modo che siano recuperabili e che consenta la riproduzione delle informazi 1 I dipendenti e collaboratori di Mediatori creditizi, costituiti in forma di società per azioni, che entrano in contatto con il pubblico: Sono tenuti a superare una prova valutativa, i cui contenuti sono stabiliti dall'Organismo Non sono mai tenuti a superare alcuna prova valutativa Sono tenuti a superare una prova valutativa, i cui contenuti sono stabiliti dall'Organismo, qualora non abbiano frequentato un corso di formazione professionale nelle materie rilevanti nell'esercizio delle attività Sono tenuti a superare l'apposito esame previsto per l'iscrizione nell'elenco dei Mediatori creditizi 1 Ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni bancarie e finanziarie, quale delle seguenti informazioni deve essere necessariamente contenuta all'interno dei fogli informativi messi a disposizione della clientela? Informazioni sull'intermediario Informazioni sull'Autorità di Vigilanza Informazioni sul cliente Nessuna di quelle elencate 2 Con riferimento ai Mediatori creditizi, quale delle seguenti affermazioni è corretta? I Mediatori creditizi sono solidalmente responsabili dei danni causati dall'attività svolta dai propri dipendenti e collaboratori, anche in relazione a condotte penalmente sanzionate I Mediatori creditizi sono solidalmente responsabili dei danni causati dall'attività svolta dai propri dipendenti e collaboratori, ma non rispondono per le condotte penalmente sanzionate I Mediatori creditizi sono solidalmente responsabili dei danni causati dall'attività svolta dai propri dipendenti, anche in relazione a condotte penalmente sanzionate, ma non rispondono dei danni causati dall'attività svolta dai propri collaboratori I Mediatori creditizi sono solidalmente responsabili dei danni causati dall'attività svolta dai propri dipendenti e collaboratori anche in relazione a condotte penalmente sanzionate solo qualora i dipendenti e i collaboratori non abbiano stipulato una pol 3 I pagamenti effettuati a mezzo di assegni rientrano nell'elenco dei servizi di pagamento disciplinati dalla Direttiva comunitaria sui servizi di pagamento 2007/64/CE (PSD), come recepita dal D.lgs. 11/2010? No, mai Sì, sempre Solo se i pagamenti vengono effettuati con assegni bancari superiori a 1.500 euro Solo se i pagamenti vengono effettuati con assegni circolari 4 In caso di variazioni delle condizioni economiche applicabili ad un contratto, il documento di sintesi trasmesso periodicamente dall'intermediario al cliente riporta le condizioni economiche modificate evidenziandole? Si No, riporta solo le condizioni originarie del contratto Non esiste alcun documento di sintesi No, riporta solo il tasso di interesse di volta in volta applicato, in caso di contratti a tasso variabile 4 Ai fini della disciplina dei Mediatori creditizi, per collaboratori si intendono: coloro di cui i Mediatori si avvalgono per il contatto con il pubblico e che operano sulla base di un incarico conferito ai sensi dell'articolo 1742 del codice civile, in tema di contratto di agenzia coloro che collaborano sulla base di un incarico stagionale coloro che operano sulla base di un incarico della durata di tre mesi coloro che operano sulla base di un incarico della durata massima di un mese 1 Quali sono gli attori di un'operazione di leasing finanziario? l'utilizzatore, il concedente e il fornitore l'utilizzatore, il concedente e l'Erario la società di leasing, il concedente e il fornitore l'utilizzatore, l'impresa locataria e il fornitore 2 In base a quanto stabilito dal D. lgs. 11/2010 attuativo della Direttiva comunitaria sui servizi di pagamento (PSD), può il prestatore dei servizi di pagamento richiedere all'utilizzatore le spese per le informazioni fornite su richiesta dell'utilizzatore Sì, se concordato tra le parti e se, rispetto a quanto stabilito nel contratto quadro, si tratta di spese supplementari o rese in modo più frequente o trasmesse con strumenti di comunicazione diversi No, mai Sì, ma solo se l'utilizzatore è un consumatore Sì, ma solo se l'utilizzatore è una micro-impresa 2 Ai sensi dell'art. 19 del d.lgs. n. 231/2007, le disposizioni attuative per l'esecuzione degli adempimenti inerenti agli obblighi di adeguata verifica della clientela vengono adottate: Dal Ministro dell'economia e delle finanze, con proprio decreto, sentito il Comitato di sicurezza finanziaria Dal Comitato di sicurezza finanziaria (Csf), con propria delibera, d'intesa con d'intesa con la Banca d'Italia Dalla Banca d'Italia, in autonomia Dall' Unità di Informazione Finanziaria (UIF), sentito il Comitato di sicurezza finanziaria 3 La promozione e la conclusione da parte di Poste italiane S.p.A. di contratti relativi alla concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma e alla prestazione di servizi di pagamento costituisce esercizio di mediazione creditizia? No Sì, ai sensi di legge Sì, ai sensi del regolamento della Consob Sì, ai sensi del regolamento congiunto Consob e Banca d'Italia 4 Nei contratti di credito ai consumatori, qualora il consumatore si avvalga della facoltà di recesso di cui all'articolo 125 ter del TUB, quale rapporto si presuppone che esista tra il contratto di credito ed i contratti aventi ad oggetto servizi accessori Si ritiene che tali servizi siano oggetto di un accordo tra finanziatore e prestatore del servizio, ma è ammessa la prova contraria Si ritiene che tali servizi siano oggetto di un accordo tra finanziatore e prestatore del servizio, con presunzione assoluta Si ritiene che tali servizi siano prestati in assenza di un accordo tra finanziatore e prestatore del servizio, ma è ammessa la prova contraria Si ritiene che tali servizi siano prestati in assenza di un accordo tra finanziatore e prestatore del servizio, con presunzione assoluta 1 Secondo la definizione presente nella Matrice dei Conti Banca d'Italia, sono esposizioni ristrutturate… Tutte le esposizioni per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali, a causa del deterioramento della situazione del debitore, che diano luogo ad una perdita Tutte le esposizioni per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali, a causa del deterioramento della situazione del debitore Tutte le esposizioni per cassa e fuori bilancio per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali Tutte le esposizioni per cassa per le quali la banca abbia acconsentito ad una modifica delle originarie condizioni contrattuali 1 La durata dei prestiti con delegazione di pagamento convenzionale: non può superare i 10 anni non può superare i 36 mesi non può superare i 5 anni deve essere pari a 5 anni o a 10 anni 2 Qual è la variabile oggetto di controllo nell'analisi del duration gap? Il valore corrente del patrimonio netto Il margine di interesse L'utile ante imposte L'utile al netto delle imposte 3 Da chi sono gestiti gli elenchi degli agenti in attività finanziaria? Dall'Organismo (OAM) previsto dall'art. 128- undecies, d.lgs. 385/1993 Dal Ministero dell'economia e delle finanze Dalla Consob Dalla Banca d'Italia 3 Nell'ambito delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, una banca intende utilizzare dei touch screen per rendere disponibili nei confronti dei cliente i documenti relativi alla pubblicità ed all'inform Si No, mai Si, ma solo se il cliente può avere anche una copia cartacea dei documenti Si, ma solo nel caso in cui i servizi o le operazioni vengano offerte anche via internet 4 Le carte monouso sono… …delle carte prepagate le quali prevedono che il valore in esse contenuto possa essere utilizzato per fare acquisti solo presso l'emittente …delle carte di credito le quali prevedono che il valore in esse contenuto possa essere utilizzato per fare acquisti solo presso l'emittente ...delle carte prepagate che consentono di spendere il valore in esse contenuto solo presso tutti gli esercenti nazionali convenzionati con il circuito a cui aderisce l'emittente ...delle carte di debito che consentono di spendere il valore in esse contenuto solo presso tutti gli esercenti esteri convenzionati con il circuito a cui aderisce l'emittente 1 Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, entro quale termine è possibile proporre opposizione alle comunicazioni periodiche trasmesse dall'intermediario ai clienti? 60 giorni 10 giorni 45 giorni 180 giorni 2 I Mediatori creditizi sono tenuti per legge a fornire all'intermediario con il quale mettono in contatto il potenziale cliente che desideri concludere un contratto di apertura di credito: Le informazioni necessarie per l'identificazione del cliente stesso Tutte le informazioni economiche in loro possesso ed in particolare la dichiarazione dei redditi Tutte le informazioni relative alle garanzie che il potenziale cliente può offrire Tutte le informazioni che ritengono utili 2 E' uno dei membri permanenti del Comitato Interministeriale per il Credito e il Risparmio … Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Il Ministro della Giustizia Il Presidente della Banca Centrale Europea 3 Nei contratti di credito ai consumatori, il consumatore può rimborsare anticipatamente il contratto di credito? Si, in qualsiasi momento Si, ma solo dopo i primi sei mesi di ammortamento Si, ma solo prima che sia terminato il c.d. periodo di preammortamento, ove previsto No, mai 4 La promozione e la conclusione, da parte di istituti di pagamento e di istituti di moneta elettronica, di contratti relativi alla concessione di finanziamenti e alla prestazione di servizi di pagamento costituisce esercizio di mediazione creditizia? No Sì, sempre Solo la promozione e la conclusione da parte di istituti di pagamento Solo la promozione e la conclusione da parte di istituti di moneta elettronica 4 Quali conseguenze derivano dal mancato esercizio dell'attività di intermediazione, senza giustificato motivo, per oltre tre anni? Cancellazione dell'intermediario dal registro Nullità di tutti i contratti sipulati dall'intermediario ed ancora in vigore Sanzione pecuniaria comminata dall'ISVAP Risoluzione dei contratti di collaborazione stipulati dall'intermediario con le imprese assicurative 1 Secondo la classificazione adottata dalla Centrale dei Rischi, un'operazione di anticipo su fatture deve essere inclusa tra… I rischi auto liquidanti I rischi a scadenza I rischi a revoca I finanziamenti a procedure concorsuali o altri finanziamenti particolari 2 Ai sensi della normativa sul credito ai consumatori, come si definiscono le persone fisiche che non agiscono per scopi imprenditoriali? Consumatori Intermediari Clienti Contribuenti 3 Un dipendente di una banca può esercitare attività di promozione per conto di un soggetto diverso da quello per il quale presta la propria attività? No Sì, ma solo informalmente No, solamente un collaboratore può farlo 3 Ai fini della rilevazione dei tassi effettivi globali medi in materia di antiusura, quale, tra i seguenti soggetti, NON è controparte rilevante ai fini della rilevazione dei tassi effettivi globali medi in materia di antiusura? Le istituzioni senza scopo di lucro al servizio delle famiglie Le famiglie consumatrici e le unità produttive private Le imprese private e le quasi-società non finanziarie Le famiglie produttrici 4 Quanti anni dura in carica il Governatore della Banca d'Italia? Sei anni, con la possibilità di un solo rinnovo del mandato Venticinque anni, senza possibilità di rinnovo del mandato Quattro anni, con mandato rinnovabile per non più di tre volte consecutive La durata della carica è illimitata 1 A quale autorità creditizia è attribuito dall'ordinamento il compito di iscrivere in un apposito albo i gruppi bancari? Alla Banca d'Italia Al Ministro della Giustizia Al Ministro dell'Economia e delle Finanze Alla Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) 2 Nell'ambito della propria autonomia finanziaria, l'Organismo per la tenuta degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi (OAM) può ingiungere il pagamento dei contributi dovuti dagli iscritti? Sì, il provvedimento di ingiunzione del pagamento ha efficacia di titolo esecutivo No, mai Sì, ma il provvedimento di ingiunzione del pagamento non ha efficacia di titolo esecutivo No, l'Organismo può solo determinare la misura dei contributi 2 Ai fini della disciplina delle crisi, quale autorità creditizia può disporre la liquidazione coatta amministrativa di una banca italiana? Il Ministro dell'Economia e delle Finanze, su proposta della Banca d'Italia Il Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della Giustizia La Banca d'Italia, su proposta del Ministro dell'Economia e delle Finanze Il Ministro dello Sviluppo Economico, sentita la Consob 3 Il processo attraverso il quale il rating assegnato ad un debitore viene tradotto in una stima della sua probabilità di default (PD) è detto… Rating quantification Rating assignment Rating validation Rating reversal 4 In base alle disposizioni di vigilanza, sono previsti, di norma, limiti prudenziali più stringenti all'assunzione di esposizioni nei confronti di "parti correlate" che esercitino in prevalenza … Attività d'impresa non finanziaria Acquisto di valuta con obbligo di rivendita a una data certa e a un prezzo definito Attività d'impresa bancaria Attività d'impresa assicurativa 4 Un agente in attività finanziaria può esercitare contestualmente l'attività di mediazione creditizia? No, in quanto attività incompatibile Sì, previo superamento della prova valutativa Sì, sempre Sì, previa iscrizione nell'elenco dei Mediatori creditizi 1 Il contratto di factoring di norma prevede che il fornitore debba sottoporre al factor l'elenco della propria clientela, indicando per ciascun nominativo le caratteristiche, il comportamento passato e quello previsto: Si, sempre No, può indicare per ciascun nominativo solo i dati bancari e il volume medio di affari No, può indicare solo i dati anagrafici, come previsto dalla legge sulla privacy Si , ma solo per i nominativi con fatturato annuo superiore a € 179.288 2 Nei contratti a esecuzione istantanea, in quali occasioni l'intermediario è tenuto a comunicare ai clienti le informazioni relative allo svolgimento dei rapporti? Mai Ogni qualvolta il cliente lo richieda Ogni anno Dopo sei mesi dalla stipula del contratto 3 I requisiti di professionalità richiesti per l'iscrizione negli elenchi degli agenti in attività finanziaria sono accertati: Dall'Organismo (OAM) Dalla Guardia di Finanza Dall'IVASS Dalla Consob 3 Con riferimento al rischio di credito, il controllo dell'accuratezza delle stime dei parametri di rischio nel confronto con le evidenze empiriche successive alla stima è detto... Back testing Benchmarking Stress test Rating quantification 4 Cosa esprime l'indice ROS (Return On Sales)? La redditività delle vendite, ossia la capacità del fatturato di coprire i costi operativi e dar luogo ad un margine di guadagno La redditività complessiva per gli azionisti La redditività complessiva del capitale investito Il tasso di rotazione del capitale investito, ossia il numero di volte che lo stesso torna in forma liquida per effetto delle vendite nel corso di un esercizio 1 Il mediatore creditizio è tenuto a comunicare al finanziatore l'ammontare del compenso che il consumatore è tenuto a versargli? Si e in tempo utile affinché il finanziatore possa includerlo nel calcolo del TAEG Si ma solo se c'è un accordo in tal senso tra il mediatore ed il finanziatore Si dopo la conclusione del contratto di credito Si ma solo nel caso di concessione da parte del finanziatore di un'apertura di credito 1 Con riferimento al «Fondo di solidarietà per le vittime dell'usura», le somme erogate a titolo di mutuo in favore dell'imprenditore dichiarato fallito, previo provvedimento favorevole del giudice delegato al fallimento, secondo le condizioni previste dall Non sono imputabili alla massa fallimentare né alle attività sopravvenute dell'imprenditore fallito Sono imputabili alla massa fallimentare e alle attività sopravvenute dell'imprenditore fallito Sono imputabili solo alla massa fallimentare ma non alle attività sopravvenute dell'imprenditore fallito Non sono imputabili alla massa fallimentare ma sono imputabili alle attività sopravvenute dell'imprenditore fallito 2 Nell'ambito dei contratti di finanziamento con i clienti ai quali non si applica la disciplina prevista per i consumatori, prima che il contratto venga stipulato, quali di questi documenti possono essere richiesti dal cliente? Una copia del contratto idonea per la stipula, che può essere a pagamento o, in alternativa, uno schema di contratto privo di condizioni economiche ed un preventivo delle condizioni economiche gratuiti Una copia gratuita del contratto idonea per la stipula o, in alternativa, uno schema di contratto privo di condizioni economiche ed un preventivo delle condizioni economiche gratuiti Una copia del contratto idonea per la stipula, che può essere a pagamento o, in alternativa, uno schema di contratto privo di condizioni economiche ed un preventivo delle condizioni economiche, sempre a pagamento Una copia gratuita del contratto idonea per la stipula o, in alternativa, uno schema di contratto privo di condizioni economiche ed un preventivo delle condizioni economiche a pagamento 3 Che cos'è l'Arbitro Bancario Finanziario? E' un sistema di risoluzione stragiudiziale delle controversie tra banche, intermediari finanziari ed i rispettivi clienti E' un sistema di risoluzione stragiudiziale delle controversie tra la Banca d'Italia e le banche E' un sistema di risoluzione stragiudiziale delle controversie tra la Banca d'Italia ed il Governo E' un sistema di risoluzione stragiudiziale delle controversie tra le banche e gli agenti in attività finanziaria 4 Il Sistema Europeo di Banche Centrali (SEBC) è costituito da… La Banca Centrale Europea (BCE) e le Banche Centrali Nazionali (BCN) dei paesi membri dell'Unione Europea La Banca Centrale Europea (BCE) e le Banche Centrali delle principali economie mondiali La Banca Centrale Europea (BCE) e le Banche Centrali Nazionali (BCN) dei paesi che hanno adottato l'euro La Banca Centrale Europea (BCE) e le Banche Centrali Nazionali (BCN) dei paesi membri dell'Unione Europea che si preparano ad adottare l'euro 4 A cosa devono essere iscritti gli intermediari assicurativi e riassicurativi per poter esercitare la propria attività? Ad un registro unico elettronico Ad un albo provinciale Ad una conferderazione sindacale Al registro della Camera di Commercio 1 Quale obbligo è previsto dalla legge nel caso in cui i premi per i contratti di assicurazione siano pagati all'intermediario? Tali somme devono essere versate su un conto separato rispetto a quelli tenuti dall'intermediario Tali somme devono essere pagate necessariamente in contanti L'intermediario deve sottoscrivere contratti derivati per importi almeno pari a quelli dei premi ricevuti L'intermediario deve versare i premi su di un conto tenuto presso una banca diversa da quelle presso le quali l'intermediario intrattiene rapporti 2 Il possessore di una carta di credito c.d. "bilaterale" viene di regola autorizzato ad acquistare: Beni che lo stesso emittente vende, con differimento del pagamento del prezzo ad un momento successivo Beni venduti da un soggetto diverso dall'emittente, con differimento del pagamento del prezzo ad un momento successivo Servizi offerti da un soggetto diverso dall'emittente, con differimento del pagamento del prezzo ad un momento successivo, a condizione che il soggetto che offre il servizio acquistato dal possessore sia una banca Servizi offerti da un soggetto diverso dall'emittente, con differimento del pagamento del prezzo ad un momento successivo, a condizione che il soggetto che offre il servizio acquistato dal possessore sia una S.I.M. 2 Gli istituti di pagamento e di moneta elettronica possono concedere finanziamenti relativamente ad alcuni servizi di pagamento? Sì, purchè, tra i vari requisiti, il finanziamento abbia natura accessoria e sia concesso esclusivamente in relazione all'esecuzione di un'operazione di pagamento Sì, solo se il finanziamento erogato è qualificato come credito al consumo Sì, solo se il finanziamento erogato è qualificato come mutuo fondiario Sì, purchè il finanziamento abbia natura accessoria e sia qualificato come credito al consumo 3 Un rating di emissione (issue rating ) considera… Sia la probabilità di default (PD) che il tasso di perdita atteso in caso di default (LGD) La sola probabilità di default (PD) Il solo tasso di perdita atteso in caso di default (LGD) Il solo tasso di recupero in caso di default (RR) 4 Un cliente che richiede un'apertura di credito in conto corrente ha diritto ad essere assistito dalla propria banca, ciò significa che: La banca deve fornire al cliente le informazioni relative al prodotto, agli effetti sul suo bilancio e alle conseguenze della mancata restituzione del finanziamento La banca deve aiutare il cliente a compilare correttamente la modulistica relativa alla richiesta di finanziamento La banca deve fornire al cliente un foglio informativo completo di tutte le domande più frequenti, arricchite dove possibile con esempi numerici La banca deve fornire al cliente le informazioni relative al "ruolo" del finanziatore e all'ampiezza dei propri poteri 1 Nei contratti di apertura di credito, quale è il limite che non può essere superato dalla commissione onnicomprensiva, proporzionale alla somma messa a disposizione del cliente e alla durata dell'affidamento, che la legge consente di porre a carico del cl lo 0,5 per cento, per trimestre, della somma messa a disposizione del cliente lo 0,75 per cento, per trimestre, della somma messa a disposizione del cliente non esiste alcun limite L'1 per cento, per trimestre, della somma messa a disposizione del cliente 1 La strategia di politica monetaria della Banca Centrale Europea (BCE) si basa… Su due pilastri complementari: l'analisi economica e l'analisi monetaria Sulle indicazioni delle Banche Centrali Nazionali (BCN) Esclusivamente sull'analisi economica Esclusivamente sull'analisi monetaria 2 Ai fini dell'applicazione delle norme in materia di antiriciclaggio, i mediatori creditizi e gli agenti in attività finanziaria devono conservare la documentazione e le informazioni acquisite? Si, in linea generale per un periodo di 10 anni dal termine del rapporto Si, in linea generale per un periodo di 6 mesi dal termine del rapporto No, mai Si, in linea generale per un periodo di 2 anni dall'inizio del rapporto 3 Quali delle seguenti clausole contrattali devono considerarsi nulle ai sensi della disciplina in materia di trasparenza nella prestazione di servizi bancari o finanziari? Clausole contrattuali di rinvio agli usi per la determinazione di tassi di interessi Clausole vessatorie ex art. 1431 c.c. Condizione sospensiva all'efficacia del contratto Condizione risolutiva all'efficacia del contratto 3 Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, il prestatore di servizi di pagamento può richiedere all'utilizzatore le spese inerenti all'informativa prevista dalla legge? No, mai Si, sempre Si, se il cliente è un consumatore Si, se il cliente è una impresa medio-grande 4 Ai sensi delle disposizioni relative alla trasparenza nella prestazione dei servizi bancari e finanziari, quali formalità sono previste per la consegna al cliente della propria copia del contratto? Sottoscrizione del cliente, ulteriore rispetto alla firma del contratto, apposta sull'esemplare del contratto conservato dall'intermediario Apposizione del timbro postale per data certa Sottoscrizione del cliente di un modulo contenente una apposita dichiarazione Autentica notarile 1 Per effetto della surrogazione prevista dell'art. 120quater tub: Il mutuante surrogato subentra nelle garanzie, personali e reali, accessorie al credito cui la surrogazione si riferisce Il mutuante surrogato subentra nel mutuo e deve concordare con il mutuante nuove garanzie Il mutuatario è tenuto a pagare le spese per la costituzione di una nuova ipoteca Il mutuatario dovrà dare le garanzie necessarie al nuovo finanziatore poiché quelle accessorie al credito si estinguono 2 Nei contratti di credito ai consumatori, in caso di sconfinamento consistente da parte del consumatore che si protragga per oltre un mese, cosa può fare il finanziatore? Comunicare al creditore l'esistenza dello sconfinamento e le condizioni applicate a tale situazione dal finanziatore Recedere per giusta causa dal contratto Informare le competenti autorità penali Agire immediatamente per il recupero del credito 2 Ai sensi del d.lgs. n. 385/1993, i soggetti che svolgono l'attività di mediazione creditizia possono essere persone fisiche? No. La legge riserva lo svolgimento dell'attività di mediazione creditizia alle società per azioni, alle società in accomandita per azioni, alle società a responsabilità limitata e alle società cooperative Sì, sempre Sì, purché siano in possesso dei requisiti di onorabilità e professionalità previsti per l'iscrizione nel relativo elenco No. La legge riserva lo svolgimento dell'attività di mediazione creditizia alle società per azioni, alle società in accomandita per azioni, alle società a responsabilità limitata, alle società cooperative e alle società di persone 3 Se viene effettuata una transazione tramite carta di credito, quando il titolare della carta perde la relativa disponibilità monetaria contenuta nel proprio conto di pagamento? Entro un termine superiore alle 48 ore dopo l'autorizzazione/l'ordine dell'operazione Entro un termine pari o inferiore a 48 ore dopo l'autorizzazione/l'ordine dell'operazione Prima che venga effettuata l'operazione di pagamento Sempre il quinto giorno operativo successivo all'autorizzazione/ordine dell'operazione 4 L'imprenditore che voglia proporre reclamo all'Arbitro Bancario e Finanziario (ABF) nei confronti di una banca con cui ha concluso un contratto di apertura di credito: Deve avere precedentemente inoltrato reclamo presso l' Ufficio reclami della banca finanziatrice Non può farlo, poiché l'ABF può essere adito esclusivamente se il contratto di apertura di credito è concluso con un consumatore Deve aver concluso un contratto di apertura di credito per l'erogazione di una somma inferiore a 100.000 euro Non può farlo, poiché l'ABF può essere adito esclusivamente se il contratto di apertura di credito è concluso con un cliente al dettaglio 4 Nel factoring pro solvendo: il factor non si assume il rischio di insolvenza il factor si assume il rischio di insolvenza il factor si assume il rischio di insolvenza unicamente per i crediti garantiti da terzi il factor si assume il rischio di insolvenza, solo per i crediti sorti negli esercizi precedenti 1 In caso di un nuovo prestito contro cessione del quinto, il mutuante (nuovo finanziatore) deve pagare al primo cessionario il residuo suo credito: Contemporaneamente al pagamento al dipendente del netto ricavo del nuovo mutuo Successivamente al pagamento al dipendente del netto ricavo del nuovo mutuo Precedentemente al pagamento al dipendente del netto ricavo del nuovo mutuo Successivamente e solo a condizione che riceva l'autorizzazione esplicita da parte del dipendente 2 Una polizza di assicurazione Index linked si caratterizza per che cosa? Per assicurare delle prestazioni collegate ad un indice azionario o ad un altro indice di riferimento Per garantire al contraente delle prestazioni determinate in base al valore delle quote di un organismo di investimento collettivo del risparmio Per essere denominata in base al nome dei titoli azionari a cui è collegata Per essere sottoscrivibile solo per le ipotesi di assicurazione ramo danni 3 Le segnalazioni di operazioni sospette effettuate ai sensi del d.lgs. n. 231/2007: Non costituiscono violazione degli obblighi di segretezza, del segreto professionale o di eventuali restrizioni alla comunicazione di informazioni imposte in sede contrattuale o da disposizioni legislative, regolamentari o amministrative e, se poste in es Costituiscono violazione degli obblighi di segretezza, del segreto professionale o di eventuali restrizioni alla comunicazione di informazioni imposte in sede contrattuale o da disposizioni legislative, regolamentari o amministrative Non costituiscono violazione degli obblighi di segretezza né del segreto professionale ai sensi della legge, ma violazione di eventuali restrizioni alla comunicazione di informazioni qualora imposte in sede contrattuale Costituiscono violazione degli obblighi di segretezza, del segreto professionale ma non di eventuali restrizioni alla comunicazione di informazioni imposte in sede contrattuale o da disposizioni legislative, regolamentari o amministrative 3 In quale dei seguenti casi sussistono i presupposti oggettivi per disporre un provvedimento di liquidazione coatta amministrativa di una banca italiana? Nell'ipotesi in cui sia intervenuto l'accertamento giudiziale dello stato di insolvenza Qualora risultino violazioni delle disposizioni legislative, amministrative o statutarie, indipendentemente dalla loro entità Nell'ipotesi in cui risultino irregolarità nell'amministrazione della banca, a prescindere dalla loro entità Qualora siano previste perdite del patrimonio, indipendentemente dal loro ammontare 4 Che cos'è il MAV? E' un servizio d'incasso crediti, in base al quale la banca del creditore provvede all'invio di un avviso direttamente al domicilio del debitore, il quale provvederà ad effettuare il pagamento presso uno sportello bancario e, in alcuni casi, presso uno s E' un servizio d'incasso crediti, che prevede l'invio di una fattura direttamente al domicilio del creditore, il quale provvederà ad effettuare il pagamento presso uno sportello bancario E' un servizio d'incasso crediti, che prevede l'invio di un modulo direttamente al domicilio del creditore, il quale provvederà ad effettuare il pagamento esclusivamente presso uno sportello postale E' un mandato che il cliente conferisce alla propria banca, affinchè questa, a scadenze stabilite, effettui pagamenti a un determinato beneficiario per importi specificati tramite bancogiro 1 Quando un mediatore creditizio non è in grado di rispettare gli obblighi di adeguata verifica della clientela con riferimento ad un rapporto già in corso: Pone fine al rapporto in essere Continua il rapporto ma invia una segnalazione all'UIF Fa finta di nulla Procede nel rapporto solo se si tratta di un contratto per valore inferiore ad Euro 45.000 1 Il ricorso all'Arbitro Bancario Finanziario non può essere proposto qualora siano trascorsi: Più di 12 mesi dalla presentazione del reclamo all'intermediario Più di 2 mesi dalla presentazione del reclamo all'intermediario Più di 10 mesi dalla comunicazione dell'esito del reclamo da parte dell'intermediario Più di 12 mesi dalla comunicazione dell'esito del reclamo da parte dell'intermediario 2 Cosa accade se l'intermediario non aderisce alla decisione dell'Arbitro Bancario e Finanziario? L'inadempimento è pubblicato sul sito dell'ABF e su quotidiani a diffusione nazionale, a spese dell'intermediario Il cliente può richiedere l'adempimento coattivo della decisione Nulla L'ABF può richiedere l'adempimento coattivo della decisione 3 La clausola contrattuale con cui sia stabilito il pagamento di un compenso o penale in caso di estinzione anticipata di un mutuo ipotecario: E' nulla nel caso di mutuo concesso per l'acquisto o per la ristrutturazione di unità immobiliari adibite ad abitazione ovvero allo svolgimento della propria attività economica o professionale da parte di persone fisiche E' nulla e comporta la nullità del contratto E' sempre nulla ma non comporta la nullità del contratto E' nulla nel caso di mutuo concesso ad una società per l'acquisto di immobili adibiti allo svolgimento dell'attività economica oggetto sociale della società 4 L'intermediario iscritto in quale sezione del registro di cui all'art. 109, co. 2, del codice delle assicurazioni private, è tenuto ad aderire al Fondo di garanzia costituito presso la CONSAP, al fine di risarcire il danno patrimoniale causato agli assic La B, dei broker La A degli agenti La C dei produttori diretti La D delle banche autorizzate 4 Quale delle seguenti ipotesi non rappresenta una possibile causa di perdite da rischio operativo? Gli inadempimenti dei debitori Le disfunzioni legate alle procedure in essere o alla totale mancanza delle stesse I malfunzionamenti della programmazione informatica Gli errori e le frodi commessi dal personale dipendente dell'intermediario finanziario 1
Atoma S.r.l
Via delle Azalee 10, 20147 Milano
Cap. Soc. Euro 25.000 Int. Vers. - R.e.a. 1668595
CF e P.IVA 03341190969
Sito istituzionale: www.atoma.com
Accreditamenti e Certificazioni
Accreditata Regione Lombardia Sez. B Id operatore 127008/2008
Certificato RINA ISO 9001:2008 EA35 – EA37 n. 15372/06/S del 18/02/2010
Seguici su
  
  
pagamenti accettati